Valutazione TV – The Hollywood Cronista

Potresti pensare che il dono della lungimiranza renderebbe gli appuntamenti più facili: ti risparmieresti il ​​tempo e il dolore di investire in un flirt destinato a non andare da nessuna parte, o raddoppieresti i momenti difficili, pienamente fiducioso che i tuoi sforzi ripagheranno spento. Secondo MaggieTui hai torto. HuluLa mezz’ora si concentra su un sensitivo trentenne più distrutto ma emotivamente reticente (Rebecca Rittenhouse), le cui visioni di un possibile futuro con il simpatico fidanzato Ben (David Del Rio) complicano solo la sua vita amorosa, specialmente quando Ben si trasferisce nell’altra sua cuccetta con la sua fidanzata del liceo Jessie (Chloe Bridges).

Non hai bisogno di un indovino per immaginare quali sorprese potrebbero sorgere Maggieun tono gradevole è più simpatico che irresistibile. Letteralmente, un’eroina in cerca di amore può capire: questa serie è una bellissima avventura estiva, non un amore irripetibile.

Maggie

La linea di fondo

Un amore irripetibile, ma un piacevole weekend fuori porta.

Data di rilascio: mercoledì 6 luglio (Hulu)
attori: Rebecca Rittenhouse, Nicola SakuraDavid Del Rio, Leonardo Nam, Angelique Cabral, Ray Ford, Chloe Bridges, Kerri Kenney, Chris Elliott
Sviluppatori: Maggie Mull, Justin Adler


Nonostante la premessa magica, Maggie meno incline a Harry Potter o La moglie del viaggiatore nel tempoGli amici se i poteri psichici di Phoebe si fossero rivelati veri. O forse un confronto più accurato sarebbe con Come ho incontrato tua madree le visioni di Maggie hanno preso il posto delle battute sul futuro di Ted. Come per quella serie, il destino romantico del suo protagonista è la base per una commedia di ritrovo solare che esplora ampiamente le sfide della giovane età adulta, evidenziando il viaggio a zigzag attraverso la destinazione, cercando ancora di ricordarci che è ti stai dirigendo verso una destinazione specifica, gloriosa e per sempre felice, quindi non preoccuparti.

E simile a Come ho incontrato tua madre, l’angolo romantico può essere sia un trascinamento che un trascinamento. Rittenhouse e Del Rio condividono una piacevole intesa che rende facile immaginarli insieme per molto tempo, anche se mancano dell’immediata tensione sessuale che trasformerebbe la loro, volenti o nolenti, in una storia d’amore davvero sognante. Ancora più divertente è l’incrollabile devozione tra la tesa sorella di Ben, Amy (Angelique Cabral) e il suo partner più rilassato Dave (Leonardo Nam), che sono stati inseparabili da quando si sono letteralmente incontrati al Burning Man e sono così innamorati. non riescono nemmeno a mantenere le promesse nuziali reciproche senza scoppiare in lacrime.

D’altra parte, può essere difficile ignorare le scricchiolanti macchinazioni della trama che tengono separati Maggie e Ben. Fanno un disservizio speciale a Jessie, un determinato ostacolo umano il cui fascino anodino è a un certo punto paragonato al ketchup. Forse gli sceneggiatori (guidati dai creatori Maggie Mull e Justin Adler) non hanno paura di far innamorare il pubblico di lei troppo duramente per fare il tifo per lei quando Maggie cerca di prendere suo marito, o forse semplicemente non sono interessati a incarnare fuori. tirando fuori un personaggio che non hanno intenzione di tenere in giro per troppe stagioni a venire.

Infatti, Maggie È più interessante quando non si concentra affatto sull’amore, o almeno non in modo romantico. La sua relazione più ricca e gratificante è quella tra Maggie e la sua migliore amica d’infanzia Lou. Ciò è in parte dovuto al fatto che Nichole Sakura (Centro commerciale) è benedetta da una presenza brillante e da un tempismo comico preciso per far atterrare il suo personaggio in diversi episodi prima di chiunque altro; Lou è l’unica che si sente completamente arricchita dopo il salto, e la premiere si stabilisce solo con la sua introduzione.

Ma è anche perché la loro amicizia si sente vissuta come poche altre. Non è solo che Maggie e Lou stanno tornando al liceo, come vediamo in una parte che ricorda il ballo di fine anno delle ragazze. Il fatto che nessuno dei due assomigli più a se stesso di quando sono insieme. In una scena, hanno messo le trombe in scadenza sulla punta delle dita per farle afferrare come artigli. È sciocco e non ha assolutamente senso per la trama, ed è anche il momento più divertente e sentito dell’intera stagione.

In termini di MaggieColpo di scena più comune: lo spettacolo ha diverse sottotrame sui poteri e sulle ragioni di Maggie, o sul suo posto nella più ampia comunità psichica che include il suo mentore ossessionato dalla dieta Angel (Ray Ford) e se stessa. l’aspirante pupilla Abby (Arica Himmel), le cui abilità servono fondamentalmente come una svolta carina sulle trame più radicate e familiari sull’angoscia adolescenziale. Le sue visioni, che sono accurate ma spesso incomplete, sono tanto confuse quanto illuminanti. Può guardarsi mentre tuba per un bambino, ma non ha un contesto su chi potrebbe essere il bambino, e trascorre il resto dell’episodio cercando freneticamente di vedere di più nel futuro in modo da poterlo scoprire.

Di tanto in tanto, Maggie si lamenta del fatto che i suoi doni la facciano sentire inadeguata, e con una buona ragione: gli appuntamenti liquidano il suo regalo come delirante, i conoscenti sono infastiditi dai suoi consigli ben intenzionati e gli amici amorevoli possono fare lo stesso. lungi dal comprendere la sua esperienza unica. Ma il viaggio di Maggie alla fine è una scoperta che è più simile a noi di quanto non sappia. Chiunque abbia mai avuto una relazione chiaramente condannata o si sia innamorato a prima vista può attestare che il buon senso ha i suoi limiti come scudo contro la vulnerabilità, l’incertezza o persino il crepacuore. L’unica via d’uscita da 30 è anche per i chiaroveggenti che sanno esattamente cosa accadrà dopo.

Leave a Comment