Una colf perde 60mila euro proveniente da danni i social la mostrano intanto che fa lavoro su un trampolino molle

Un giudice ha sentito lunedì un’istruttrice di fitness di 33 anni che ha affermato di essersi ferita alla schiena quando è caduta dalle scale di un centro commerciale, ha pubblicato foto online di se stessa mentre faceva attività fisica estrema dopo l’incidente.

Il giudice del tribunale civile distrettuale Sarah Berkeley ha respinto la richiesta di lesioni personali da 60.000 euro di Kimberly Hynes contro il proprietario del centro commerciale Nutgrove a Rathfarnham, dove ha affermato di essere scivolata su scale bagnate ed è caduta di tre gradini.

“Non credo che il suo medico di famiglia fosse consapevole di essere coinvolta in tali attività e, sulla base delle prove mediche del suo stesso medico, ha sopravvalutato le sue ferite in tribunale”, ha detto il giudice Berkeley.

Ha respinto il caso della sig.ra Hynes e ha ordinato le sue spese.

Il giudice Berkeley ha detto che ciò che c’era nel referto medico della dottoressa Yvonne Rafter non corrispondeva all’attività che la signora Hynes ha pubblicato sul suo account Instagram e che ha confermato come prova durante il controinterrogatorio.

Al campo sono state mostrate foto e video presi dall’Instagram della signora Hynes, che la mostravano mentre si allenava su un trampolino, saltava da una posizione eretta su pneumatici e camminava all’Hell Fire Club e su Bray Head, tra le altre attività.

La signora Hynes, di Mountainview Drive, Rathfarnham, Dublino 14, ha detto alla corte che nel 2016 mese di gennaio. stava salendo le scale bagnate fino al parcheggio del centro commerciale Nutgrove, dove ha lavorato come istruttrice di fitness quando è caduta.

Era scioccata, devastata e sentiva dolore alla parte bassa della schiena e al gomito. Quando il dolore è peggiorato, è andata dal medico 10 giorni dopo ed è stata sottoposta a radiografie. Ha svolto diverse sessioni di fisioterapia e dopo alcuni mesi ha dovuto lasciare il suo lavoro di istruttrice di fitness e lavorare come segretaria per un anno prima di tornare a lavorare come istruttrice fisica.

La signora Hynes ha detto che era sempre stata molto in forma e aveva avuto hobby prima dell’incidente, secondo il suo account Instagram. Oltre alla fisioterapia, le è stato consigliato di fare esercizio.

È stato suggerito a nome della convenuta, Hurley Property ICAV, che l’attività estrema in cui era impegnata non era appropriata per qualcuno che soffriva di mal di schiena.

La signora Hynes ha detto che ora lavora ancora come istruttrice di fitness.

Leave a Comment