” sto rischiando la mia conto” – Curtis Blaydes né combatterà per contro Tom Aspinal conseguentemente l’ TKO all’UFC London

Curtis Blaydes non è interessato a una rivincita con Tom Aspinall, nonostante la fine senza successo del loro incontro all’UFC di Londra sabato.

Lama TKO di 15 secondi su Aspinall dopo che il prodotto del Team Kaobon si è fatto saltare il ginocchio a causa del calcio. Sebbene abbia vinto, “Razor” è rimasto deluso dalla lotta.

“Non ho idea di cosa sia successo”, ha detto Blaydes durante la sua conferenza stampa post-combattimento (video per gentile concessione di drogato di MMA). Lui ha colpito, io sono andato a colpire, lui è caduto. Questo è tutto quello che so.”

Blaydes sapeva che una vittoria su Aspinall lo avrebbe portato un passo avanti verso il titolo, il primo da quando si era unito alla promozione sei anni fa. Ma prima che ciò possa accadere, il 31enne vorrebbe un altro incontro e ha preso di mira il vincitore di Ciryl Gane e Tai Tuivasa all’UFC Paris per la sua prossima uscita. E non gli interessa intrattenere altre opzioni, inclusa una rivincita con Aspinall.

“Non sto rischiando la mia classifica”, ha detto Blaydes. “Ho vinto la battaglia. Entrando in questa lotta ho immaginato il vincitore, che sono io, il vincitore di questa lotta combatterà contro il vincitore di Tuivasa e Gane. Quindi non perderò l’occasione di combattere quei ragazzi mentre aspetto che Aspinall si riprenda e lo riporti indietro.

“Non mi aiuta affatto a classificarmi, rimanere attivo”, ha continuato Blaydes. “Non devi rimanere attivo. Devi sconfiggere avversari di alto livello. Sto aspettando il vincitore. Non userò n. 8, n. 7 [or] No. 6, perché non mi aiuta. Li aiuta. Non sto cercando di dare alcuna elemosina”.

Blaydes ha ora una serie di tre vittorie consecutive. Il numero 4 dei pesi massimi si è ripreso dalla sua seconda sconfitta contro Derrick Lewis battendo Jairzinho Rozenstruik e Chris Daukaus rispettivamente a UFC 266 e UFC Columbus.

Leave a Comment