Semi sani con ingerire, semi sani con assommare alla tua , semi sani

I semi sono un’ottima fonte di fibre e sostanze nutritive perché contengono tutti gli elementi essenziali, come grassi sani monoinsaturi, grassi polinsaturi e molte importanti vitamine, minerali e antiossidanti, per renderli piante complesse. Oggi, in questo articolo, imparerai a conoscere tre semi sani che tutti dovrebbero includere nella loro dieta.

  1. semi di lino

I semi di lino sono un’ottima fonte di minerali e vitamine. I semi di lino, noti anche come semi di lino, sono una delle colture più antiche del mondo. Contiene proteine, fibre, omega 3, acidi grassi, tiamina, rame e composti vegetali benefici. Se vuoi migliorare i tuoi livelli di omega-3, dovresti includere i semi di lino nella tua dieta. Secondo i rapporti, i semi di lino hanno proprietà antinfiammatorie chiamate lignani, che possono aiutare a prevenire le malattie cardiache e il cancro. Migliora anche la digestione, aiuta ad abbassare il colesterolo, abbassa la pressione sanguigna e stabilizza i livelli di glucosio nel sangue. È anche una buona fonte di rame. Di conseguenza, può aiutare lo sviluppo del cervello e aumentare la salute immunitaria.

2. Semi di zucca

I semi verdi sono altamente nutrienti in quanto contengono molti importanti micronutrienti tra cui magnesio, manganese, fosforo, vitamina K, ferro, zinco e rame. È noto che il consumo regolare di semi di zucca migliora la qualità e la fertilità dello sperma, abbassa la glicemia, sostiene la salute del cuore e favorisce un buon sonno. A causa della sua abbondanza di sostanze chimiche antinfiammatorie e antiossidanti, si ritiene che i semi di zucca aiutino a proteggere da molte neoplasie. Oltre agli incredibili benefici per la salute, i semi di zucca sono anche incredibilmente facili da incorporare nella tua dieta.

  1. semi di chia

I piccoli semi bianchi e neri sono una centrale nutritiva. I semi di chia sono un’ottima fonte di molti nutrienti, tra cui proteine, acidi grassi omega-3, fibre, calcio, ferro, magnesio, fosforo, zinco, vitamine B1 e B3, antiossidanti e varie sostanze di origine vegetale. I semi di chia possono favorire la perdita di peso, rafforzare il cuore, ridurre l’infiammazione e aiutare a controllare la glicemia. I semi possono essere mescolati nella pastella per muffin, immersi nel latte o nel succo o aggiunti a cereali, frullati o barrette energetiche.

Foto: Eatright

Leggi anche: 8 opzioni di alimentazione sana per coloro a cui non piacciono le verdure verdi

Leave a Comment