Robert Bobby Crimo III, opinato tiratore in agglomerato in Highland Park, ha lasciato una seguire la scia di uno in bandiere rosse

quando Parco dell’altopiano Il sindaco Nancy Rotering ha rivelato martedì di sapere Robert “Bobby” CrimoUn ragazzo di 21 anni è accusato di aver sparato incautamente a dei civili 4 luglio Sfilata ha espresso shock per il fatto che un “ragazzino” dei Cub Scout sarebbe diventato in qualche modo un assassino di massa nell’attacco che ha ucciso sette persone e ferito altre dozzine.

Ma alcune persone che sono cresciute con Crimo, un rapper di YouTube tatuato, allampanato e aspirante la cui musica è intrisa di immagini violente, hanno detto di aver visto segnali di avvertimento preoccupanti.

“C’erano molte bandiere rosse con lui”, ha detto al Daily Beast un ex compagno di classe della Highland Park High School. “Ho detto al mio insegnante che non volevo sedermi accanto a lui. Mi ha davvero spaventato”.

Ore dopo Highland Park, la città un tempo meglio conosciuta come sfondo Il giorno libero di Ferris Bueller e sedici candele, diventato l’ultimo luogo di omicidio di massa in America, la comunità ha lottato per capire perché fosse stato preso di mira. E perché il figlio di un importante uomo d’affari locale in corsa per la carica di sindaco è finito in un mondo online contorto ossessionato da omicidi di massa, meme e caos – e avrebbe potuto essere fermato prima che fosse troppo tardi.

Tutto sommato, Crimo non era un adolescente ben adattato che ha improvvisamente virato fuori rotta nelle ultime settimane. Martedì, la polizia ha rivelato il 2019 un incidente a settembre in cui Crimo avrebbe minacciato di “uccidere tutta” la sua famiglia mentre impugnava 16 coltelli, un pugnale e una spada. Ha anche tentato il suicidio quello stesso aprile, ha detto la polizia.

In nessuno dei due incidenti è stato effettuato alcun arresto, il che potrebbe avergli reso più facile acquisire legalmente le armi che secondo la polizia hanno ucciso persone innocenti.

Una revisione dei post sui social media, dei discorsi online e dei video musicali di Crimo mostra che qualcuno è ossessionato da immagini violente, sparatorie di massa e assassini famosi. Ma le conversazioni con coloro che lo conoscevano suggerivano che, anche se il suo comportamento a volte era preoccupante, era difficile separare le abitudini più banali di un adolescente, come il suo amore per l’hip-hop, dal potenziale male.

“Mostrava sempre cose violente a tutti”, ha aggiunto la stessa ex compagna di classe, notando che ha studiato con Crimo e che spesso recitava. “Video e testi di musica violenta. Cercherà di promuovere il suo rap a tutti.

Le autorità devono ancora dipingere un quadro chiaro di qualsiasi motivo per la sparatoria mortale. Ma hanno detto che Crimo aveva trascorso settimane a pianificare l’orribile attacco, effettuato dal tetto, dove ha aperto il fuoco su alcuni partecipanti alla parata in attesa di carri allegorici e bande musicali sottostanti.

Il vice capo Christopher Covelli, portavoce dell’ufficio dello sceriffo della contea di Lake, ha dichiarato martedì che Crimo indossava abiti da donna durante l’attacco “per nascondere i suoi tatuaggi facciali e la sua identità e per aiutarlo a fuggire con … altre persone che stavano fuggendo dal caos”. “

Si è poi unito rapidamente alla folla caotica prima di correre a casa di sua madre e prendere in prestito la sua macchina, ha detto la polizia, notando che la pistola che hanno recuperato dal tetto che Crim avrebbe usato come nido di cecchini è stata ottenuta legalmente.

Crimo è stato accusato di sette capi di imputazione per omicidio di primo grado, ha detto martedì il procuratore dello stato della contea di Lake, Eric Rinehart, osservando che si aspettava che fossero presentate altre accuse. Mercoledì mattina dovrà affrontare un’udienza in tribunale.

Martedì, la casa di sua madre a Highland Park si è distinto in un quartiere ben curato: erba e piante erano ricoperte di vegetazione e il vetro della porta d’ingresso è quasi caduto quando è stato aperto.

Denise Pesina sedeva nel vialetto di una piccola macchina bianca, parlando al telefono con il motore acceso. Ha rifiutato categoricamente di rispondere alle domande, riferendo The Daily Beast al suo avvocato.

Nessuno ha risposto al telefono a casa del padre del sospetto assassino, Robert Crim Jr., dove il 21enne viveva in un appartamento sul retro della proprietà. Non è chiaro se e quando i genitori abbiano smesso di vivere insieme.

nel 2022 5 luglio Un’auto con adesivi è parcheggiata fuori dalla casa di Robert Crimo III nel sobborgo di Chicago di Highwood, Illinois.

Foto di MAX HERMAN/AFP tramite Getty Images

Sebbene nessuno dei genitori di Crim abbia risposto alle richieste di commento, il loro avvocato ha detto al Daily Beast di essere “assolutamente scioccato” dalle accuse contro il figlio.

L’avvocato Steven Greenberg, che in precedenza rappresentava il signor Kelly, ha detto che la coppia “non sa cosa è successo” alla parata e cosa potrebbe aver motivato Crim a impegnarsi in un complotto così sordido.

“Nessuno pensa che una tragedia di questa portata accadrà alla propria famiglia. Quando hanno sentito per la prima volta della sparatoria, non avevano idea che Bobby potesse essere coinvolto.

Greenberg ha detto che i genitori di Crim sapevano che aveva acquistato legalmente diverse armi da fuoco in Illinois, ma ha sottolineato che i suoi clienti non avrebbero mai pensato che potesse succedere qualcosa di simile alla tragedia di lunedì. Ha detto che stanno sperando che i poliziotti in qualche modo abbiano sbagliato – che “si scopre che non è quello che sembra” perché nessun genitore “vuole svegliarsi sapendo che il loro bambino che amano e che hanno cresciuto potrebbe trascorrere il resto della loro vita. vita in carcere”.

Gli agenti hanno arrestato Crimo dopo un inseguimento di sette ore dopo che un agente di polizia di North Chicago ha individuato l’auto che si credeva stesse guidando. Il 21enne è fuggito ma è stato arrestato dopo un breve inseguimento a piedi a Lake Forest. All’interno dell’auto, la polizia ha detto di aver trovato un secondo fucile legalmente acquistato.

Il fatto che i genitori di Crim non fossero assolutamente nessuno ha reso questa sparatoria ancora più inquietante per alcuni dei suoi ex compagni di classe.

“Suo padre gestiva una gastronomia popolare nella zona e si candidò anche a sindaco nel 2019”, ha detto al Daily Beast Mark Heymann, che a scuola aveva un anno più di Crim ma ha detto di conoscere la famiglia da anni.

Crimo Jr. chi ha perso la gara con un margine di due a uno contro l’incumbent, è stato pubblicato con lo slogan “L’uomo per il popolo”. Un profilo Facebook da allora cancellato mostra che la madre di Crim era coinvolta nel mondo della medicina alternativa.

Jeremy Cahnmann, che gestisce il programma sportivo dopo la scuola presso la Lincoln Elementary School, ha detto Fox News. che i genitori di Crim erano sempre gli ultimi a prendere lui e suo fratello minore dopo la scuola. Ha detto che Crimo aveva solo 9 o 10 anni quando è stato reclutato nel programma di football Nerf della scuola.

“Ricordo i miei genitori più di lui perché erano un po’ un problema”, ha detto Cahnmann. “Il ragazzo era davvero tranquillo, molto gentile, non ha mai causato problemi.

Diversi ex compagni di classe hanno detto al Daily Beast che Crimo era “tranquillo”, un “solitario” che non usciva mai con un gruppo. Heymann, che era in Boy Scouts con Crimo alle elementari, ha detto che “qualcosa [was] fuori, qualcosa non andava in lui” e disse che non sapeva “se avesse degli amici”.

Un’altra persona che ha esplorato Crimo ha detto di aver perso i contatti con lui dopo il liceo, ma lo ricordava come un ragazzo tranquillo e gentile allo skate park.

“Era decisamente un po’ sottovalutato per la sua immagine goth”, ha detto un ex conoscente a The Daily Beast. “Non è la cosa più tipica da fare a Highland Park.

Ma quello stesso ex compagno di classe ha detto che la gastronomia del padre di Crim, Bob’s Pantry, era un posto popolare a Highland Park e che spesso vedeva Crim dietro il bancone che aiutava l’azienda di famiglia. In questo senso, sembrava loro un bambino normale.

Un ex compagno di classe ha detto, contrariamente ad altri intervistati, “Non è mai stato un piantagrane” al liceo.

Ethan Absler, un altro studente un anno prima di Crimo al liceo, ha affermato che il sospetto aveva “bandiere rosse comportamentali”. In particolare, ha detto Absler, era molto provocatorio in classe, promuoveva la sua musica incessantemente ed era “il tipo di studente in cui gli insegnanti si rendevano conto che avrebbero dovuto disciplinarlo in modo diverso o essere più realistici riguardo al suo comportamento”.

Ma l’ex compagno di classe sentiva ancora che non c’era “nulla che mostrasse che poteva fare qualcosa” come la sparatoria di lunedì. Dal punto di vista di Absler, Crimo “ha vissuto una doppia vita segreta di cui non sapevamo”.

Foto di MAX HERMAN/AFP tramite Getty Images

Heymann ha aggiunto che al liceo, Crimo ha iniziato a caricare canzoni rap su YouTube e si chiamava “Awake the Rapper” sui social media. Ha pubblicato online diversi video musicali violenti, inclusa una cruda animazione di un uomo armato ucciso dalla polizia. In un altro, Crimo è in un’aula vuota, vestito con equipaggiamento tattico e drappeggiato con una bandiera americana.

Lo riporta NBC News che Crimo aveva il suo canale Discord, che è stato chiuso dopo la sparatoria, e che frequentava una bacheca dedicata alla morte, dove ha pubblicato un video della decapitazione.

Le registrazioni di Crim lo mostravano anche con indosso una bandiera Trump come mantello. Un’altra foto di Crim lo ha mostrato a una manifestazione di Trump vestito da Waldo. Ma gli è piaciuto anche un video su Twitter sul presidente Biden e nelle ore successive all’attacco non è emersa un’immagine chiara dell’estremismo politico.

I due amici di Crim online che fanno anche musica, raccontato La pietra che rotola che anche se ha lottato con problemi di salute mentale e non aveva molti amici nella vita reale, hanno perso i principali segnali di allarme.

“Sapevo che qualcosa nella sua testa lo incasinava”, ha detto Nodfather, un produttore indipendente che è amico di Crimo da anni dopo averlo incontrato in Discord. “In realtà, molto è stato dovuto al suo isolamento.

Un ex compagno di liceo che ha ricordato che Crimo mostrava contenuti violenti ai suoi coetanei ha notato che una volta si è messo nei guai per aver pubblicato adesivi che promuovevano la sua musica nei giardini della scuola.

Sebbene la compagna di classe si sia dimenticata per lo più di Crimo negli anni successivi, ha detto che si chiedeva se potesse essere lui l’assassino seriale dopo aver sentito che un sospetto bianco più giovane era a piede libero.

“È davvero strano, ma ho detto a qualcuno, ‘Deve essere qualcuno di Highland Park’, lo so, e una delle prime cose a cui ho pensato è stata Bobby Crimo per tutto il lavoro che ha fatto”, ha detto.

– con un messaggio Daniele Marrone nell’Illinois

Leave a Comment