Quattro esercizi per fortuna combattere la istruzione nato da coaguli nato da forza

Un coagulo di sangue, in cui il sangue si addensa fino a ottenere una consistenza gelatinosa, è una parte naturale della guarigione quando ti tagli. Ma può anche essere pericoloso per la vita se si accumula nel corpo, dove può rallentare o addirittura interrompere il flusso sanguigno.

I coaguli pericolosi si formano per molte ragioni, comprese condizioni come cancro e diabete, obesità, fumo ed età. Tuttavia, una delle cause più prevenibili di coaguli è l’inattività.

Ecco perché ai pazienti ospedalieri vengono somministrate bende per le gambe che vengono gonfiate e sgonfiate per aumentare il flusso sanguigno e sono incoraggiate ad alzarsi e camminare se possono.

Per questo motivo, è saggio che le persone che viaggiano su voli lunghi indossino calze compressive e cerchino di camminare intorno all’aereo quando consentito. Inoltre, chi viaggia in auto dovrebbe periodicamente fermarsi a fare una passeggiata.

Ma anche le persone sane che non viaggiano possono essere a rischio di coaguli di sangue se passano ore a guardare Netflix o giocare ai videogiochi senza alzarsi per camminare e fare stretching.

Ecco i segnali di pericolo dei coaguli e semplici esercizi per aiutarli a prevenirli.

  • Gonfiore, crampi, dolore, scolorimento e/o calore in una gamba o un braccio possono essere un segno di un coagulo noto come TVP (trombosi venosa profonda).

  • Mal di testa, convulsioni e confusione possono segnalare un incidente cerebrovascolare.

  • Un dolore toracico improvviso e grave può indicare un’embolia polmonare o un infarto, a seconda della posizione del dolore.

  • Difficoltà di respirazione e polso veloce possono indicare un coagulo nei polmoni o nel cuore.

La pronta assistenza medica è molto importante, quindi se sospetti un coagulo, vai al pronto soccorso più vicino o chiama immediatamente il 911.

  • Una volta che hai un coagulo, sei vulnerabile a un altro, quindi segui attentamente le istruzioni del tuo medico su farmaci, dieta ed esercizio fisico.

  • Esercitati almeno 15-30 minuti al giorno, segui una dieta sana, dimagrisci se necessario e bevi molta acqua.

  • Fai delle mini-pause dal lavoro alla scrivania o sul divano per spostarti. Dovresti alzarti almeno ogni due ore. Se hai delle scale, sali una rampa e torna due o tre volte. Fai un minuto di jump jack per aumentare la frequenza cardiaca e il flusso sanguigno. Bevi un bicchiere d’acqua, poi torna al lavoro rinfrescato.

Durante i lunghi viaggi in macchina, prova a fermarti ogni 60-90 minuti per una passeggiata o fai questi tre esercizi per stimolare la circolazione nelle gambe, nelle braccia, nella parte bassa della schiena e nei polpacci. Con lo spazio per le gambe quello che è, potresti non essere in grado di farli tutti su un aereo o in treno, ma guarda cosa funziona per te.

  • Sedersi in posizione eretta con entrambe le gambe estese a circa un pollice dal pavimento. Estendi entrambe le braccia in avanti e tienile all’altezza delle spalle. Ruota i piedi e le braccia per 20 ripetizioni a sinistra, quindi ripeti a destra.

  • Quindi punta le dita dei piedi verso il pavimento e piega le caviglie. Allo stesso tempo, fai un pugno con ciascuna mano e schiocca le dita come se stessi lanciando qualcosa, ripeti 20 volte.

  • Termina piegandoti e massaggiando la parte inferiore delle gambe per un minuto.

  • Un passo in più: siediti sul bordo del sedile, o anche sul letto se ti stai riprendendo da una lunga malattia, e fai un'”escursione” sul posto per migliorare la circolazione, aumentare la forza e lubrificare i fianchi. L’impatto dei piedi sul pavimento stimolerà la circolazione sanguigna nelle gambe.

Yvonne Ferguson Hardin (“Fergie”) è la proprietaria dell’Instructional Training FIT di Fergie a Germantown ed è specializzata nell’aiutare gli anziani a mantenere e migliorare il proprio benessere.

Leave a Comment