NTSB: Pilot descrive l’familiarità per mezzo di “pre-morte” una volta che l’difesa ha ferito il

commentare

I piloti non si sono resi conto di aver colpito qualcosa fino a quando non sono tornati in aeroporto.

Un aereo Airbus A321 dell’American Airlines ha virato a sinistra al decollo e ha colpito il suolo, ma l’aereo è risalito in cielo mentre i piloti frenetici cercavano di capire cosa non andava, secondo il National Transportation Safety Board. l’annuncio è stato dato venerdì.

Gli investigatori del consiglio hanno concluso che il capitano dell’aereo era responsabile dell’incidente dell’aprile 2019 usando troppo timone durante il tentativo di decollare con vento laterale.

Nessuna delle 110 persone a bordo è rimasta ferita e l’aereo diretto a Los Angeles è tornato rapidamente all’aeroporto internazionale John F. Kennedy di New York. Tuttavia, il capitano e l’assistente di volo hanno successivamente descritto l’incidente come una “pre-morte”. L’aereo danneggiato è stato successivamente demolito.

American ha dichiarato in una dichiarazione che stava rivedendo i risultati.

“La sicurezza dei nostri clienti e dei membri del team in America viene prima di tutto”, ha affermato la compagnia aerea. “Guida ogni decisione e azione che intraprendiamo.

Le trascrizioni delle conversazioni tra il capitano e il suo primo ufficiale mostrano quanto fosse confuso e confuso l’aereo mentre continuava a salire da New York.

“Continuiamo?” ha chiesto il primo ufficiale, secondo una trascrizione rilasciata dall’NTSB. “… pensavo fossimo andati.

“Si sente normale ora”, disse il capitano dopo pochi minuti.

Il primo ufficiale ha sollevato ancora l’idea di tornare indietro.

“Sai, politicamente potrebbe non essere una cattiva idea [to] torna indietro”, ha detto, secondo la trascrizione. “… pensavo fosse finita. Pensavo stessimo cadendo”.

Il pilota alla fine acconsentì e consegnò i controlli al primo ufficiale, dicendo in seguito agli investigatori che sapeva che il primo ufficiale stava pensando più chiaramente di lui.

Un’assistente di volo ha condiviso il primo accenno dell’entità del danno quando ha detto che un passeggero di business class ha notato qualcosa che non va nell’ala. Non appena l’aereo è tornato a terra, l’entità del danno era chiara.

“Amico, c’è un sacco di danni su quel lato sinistro. Danni gravi”, ha detto un membro dell’equipaggio della rampa, secondo la trascrizione. “Sono contento che ce l’hai fatta.”

L’American Airlines ha successivamente individuato il segno di graffio di 323 piedi sull’ala sinistra sulla pista e ha scoperto che aveva anche colpito il segnale di distanza. Le immagini incluse nel rapporto NTSB mostrano danni all’estremità dell’ala, con parte del tracciante alloggiato al suo interno.

Più tardi, in una delle assistenti di volo dell’aereo, i piloti furono chiamati eroi.

“La nostra esperienza di pre-morte è stata terrificante e sono personalmente molto grato ai nostri eccellenti piloti che sono stati in grado di riprendere il controllo dell’aereo, continuare la nostra ascesa e atterrarci di nuovo in sicurezza”, si legge nella nota.

Leave a Comment