Nondimeno, è riscontrato quale l’lavoro semplicemente nei penetrante settimana riduce il cimento che trapasso prematura

Il lavoro di giocoleria, le commissioni, la famiglia e gli amici può rendere difficile trovare il tempo per fare esercizio durante la settimana, ma un nuovo studio suggerisce che vale la pena dare una piccola spinta nel fine settimana. Lo studio ha confrontato il rischio di morte prematura tra coloro che si esercitavano regolarmente durante la settimana e coloro che si esercitavano nel fine settimana, e la buona notizia per questi cosiddetti “guerrieri del fine settimana”, affermano gli autori, era che non c’era alcuna differenza significativa tra loro.

Secondo le linee guida sull’attività fisica per gli americani del governo degli Stati Uniti, gli adulti dovrebbero mirare ad almeno 150 minuti di esercizio a intensità moderata o 75 minuti di esercizio a intensità vigorosa a settimana. Alcuni possono raggiungere questo traguardo con una corsa quotidiana prima di colazione, mentre altri possono fare un lungo weekend in bicicletta. Gli autori del nuovo studio hanno esaminato se questi diversi stili di vita influissero sull’importante beneficio dell’esercizio, che sta riducendo il nostro rischio di morte prematura.

Un gruppo di ricerca guidato da Mauricio dos Santos dell’Universidade Federal de São Paulo del Brasile ha utilizzato i dati di 350.000 adulti negli Stati Uniti. Questi soggetti hanno auto-riferito la loro attività fisica e sono stati divisi in diversi gruppi in base al loro regime di esercizio. Questo li ha classificati come fisicamente inattivi, regolarmente attivi e che fanno tre o più allenamenti a settimana, o guerrieri del fine settimana che dividono i loro allenamenti in una o due sessioni.

I soggetti sono stati seguiti per una media di 10 anni e i ricercatori hanno riportato quasi 22.200 decessi durante quel periodo. Più di 4.000 erano di malattie cardiovascolari e circa 6.000 di cancro. Che fossero guerrieri del fine settimana o regolarmente attivi, gli autori hanno scoperto che coloro che soddisfacevano i requisiti di esercizio hanno sperimentato una riduzione della morte per cause specifiche o per tutte le cause.

Ma la cosa più interessante è che non è stata osservata alcuna differenza significativa tra i guerrieri del fine settimana e i partecipanti regolari. Naturalmente, l’esercizio fisico regolare ha molti altri vantaggi, incluso mantenerci attivi umore e cognizionemigliora il nostro metabolismo e riduzione dei sintomi ansiama gli studi dimostrano che per quanto l’attività fisica sia correlata al nostro rischio di morte prematura, prendersi del tempo per sudare anche di sabato o di domenica può essere molto utile.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Jama medicina interna.

Leave a Comment