nel 2022 Pronostici British Gara open, quote: pronostici esperti, basettoni per eccezione guadagnare quanto a St. Andrews

Con il 2022 alle porte. campionato aperto, la domanda principale che tutti si pongono nel mondo del golf è la stessa: cosa scegli per sopravvivere al circuito di St. Andrews? Con la maggior parte dei migliori professionisti del mondo che partecipano alla storica 150a edizione di The Open, l’ultima nel 2022. l’evento dovrebbe essere spettacolare dal primo round di giovedì poiché l’R&A torna su questo sito per la prima volta dal 2015. .

L’Open di quest’anno potrebbe essere impressionante, ma la formazione finale è tutta incentrata sulla cattura del Claret Jug. Degno di nota tra loro è Rory McIlroy, che ha giocato il miglior golf della sua carriera in questa stagione per rivendicare i trofei più ambiti dello sport alla Home of Golf. L’inglese Matthew Fitzpatrick sta tentando una rara doppietta degli US Open-Open e la vittoria di Xander Schauffele agli Scottish Open gli dà molta fiducia. E poi c’è Tiger Woods, che, nonostante le lunghe probabilità, punta a vincere il suo terzo Claret Jug a St Andrews in quella che potrebbe essere la sua ultima legittima possibilità di conquistare di nuovo la Vecchia Signora.

Metti tutto insieme e sembra che ci aspetta un campionato aperto e selvaggio, pieno di colpi di scena inaspettati, ma anche molti nomi familiari in classifica. Assicurati di controllare il nostro Apri il palinsesto TV e la guida alla copertura così non perderai un secondo dell’azione per tutta la settimana.

Quindi cosa accadrà questa settimana a St. Andrews? Diamo un’occhiata alla scaletta completa di pronostici e scelte dei nostri esperti di CBS Sports mentre proviamo a prevedere chi vincerà e cosa accadrà nell’ultima partita importante della stagione. Quote su Caesars Sportsbook

2022 Aperte le scelte degli esperti, le previsioni

Kyle Porter, scrittore di golf senior

Vincitore – Jordan Spieth (16-1): Spieth ha le cose migliori in questo Open? No, non lo fa. Negli ultimi 20 round, si è classificato solo 37 ° nell’area negli strikeout. Dal 1 gennaio è il 31° per hit. Non sta suonando nella stessa clip dell’anno scorso quando è arrivato secondo dietro a Collin Morikawa. Tuttavia, il golf giocato a St. Andrews, non è lo stesso golf che ha giocato per la maggior parte dell’anno, e Spieth ha schiacciato gli Open nel corso della sua carriera. Il suo gioco e la sua mente sono stati costruiti per questo torneo, e mentre la scorsa settimana al Renaissance Club non è un buon facsimile del vecchio corso, Spieth sta trovando la libertà con il suo gioco da questa parte dello stagno, dopo aver aspettato sette anni per riscattare il cinque ha fatto. Nel buco della strada nel 2015 per ottenere un colpo al Grande Slam.

Dormiente — Seamus Power (80-1): Forse è un po’ troppo profondo sulla tabella delle probabilità (volevo andare con Sam Burns sul 40-1), ma è difficile ignorare ciò che Power ha fatto quest’anno. È al sesto posto assoluto tra i 13 giocatori di golf che hanno raggiunto il punteggio più alto e si classifica tra i primi 20 sia al PGA Championship che agli US Open. A 35 anni, questo è il suo primo Open Championship in una sezione in cui gioca il miglior golf che abbia mai giocato. I Major sono molto diversi dagli altri eventi e, sebbene i numeri complessivi di Power non siano eccezionali rispetto ad altri top player, è chiaro che può giocare negli eventi per ragazzi grandi. A 80:1, il rischio vale la ricompensa.

Le 10 migliori serrature – Rory McIlroy: Il quattro volte vincitore della major non è mai arrivato tra i primi 10 in tutte e quattro le major nello stesso anno, ma è dopo aver raggiunto la major del 2022. ha minacciato ma ha finito per rimanere indietro tra i primi tre. Nessuno ha più top 10 negli ultimi cinque Open di McIlroy, e raramente è più sicuro dello stato del suo gioco. Certo, potrebbe finire dalla parte sbagliata del draft, ma sarei sorpreso se domenica non fosse tra i primi 10.

La stella che sicuramente non vincerà – Bryson DeChambeau: Ha un record molto scarso nelle major (due top 10 in 23 partenze), e anche peggio agli Open, dove non è riuscito a superare i primi 30. Per quanto accenna alla sua abilità nel golf, deve ancora farlo . arrivare anche lontanamente vicino a trovare risposte nei corsi che pongono i problemi più complessi dello sport.

Predizione a sorpresa – Il punteggio non è così spaventoso come la gente pensa: Questa settimana si temeva che qualcuno potesse spaventare i 59, ma non accadrà. Il corso è croccante come il marrone e finché l’R&A consente alle verdure di cuocere un po’ e il vento rimane com’è martedì, i punteggi saranno più alti dei miei.

Pronostico Tiger Woods – Polemica: Il gattone lo sta colpendo abbastanza bene e sono sicuro che da qualche parte solo i campioni più trionfanti possono andare, attingerà dalle riserve che lo porteranno fino a domenica. È abbastanza bravo da combattere con la mente da solo e nella sua ultima partita all’Open di St. Andrews” lo farà. “Penso che potrei sicuramente vedere il campo da golf e le condizioni [him contending]McIlroy ha detto. “Sarà una partita di scacchi questa settimana, e nessuno ha giocato meglio quelle partite di scacchi sul campo da golf negli ultimi 20 anni di Tiger”.

Round più basso: 64 (-8)
Risultato vincente: 272 (-16)
Vincitore risultato domenica: 68 (-4)


Patrick McDonald, scrittore di golf

Vincitore – Dustin Johnson (35-1): Il passaggio a LIV Golf ha mandato il nome di Johnson sotto il radar, ma non commettere errori, il due volte vincitore principale gioca un ottimo golf. I primi 10 piazzamenti nei primi due eventi di golf LIV hanno portato a un piazzamento tra i primi 25 agli US Open, dove ha trovato qualche tocco sui green. Dal 2010 Johnson ha sei piazzamenti tra i primi 15 in 11 apparizioni Open, incluso un T8 la scorsa stagione al Royal St. di Giorgio. nel 2010 S. Ha terminato il T14 ad Andrews e nonostante il suo T49 nel 2015 no drop, era il leader di 18 buche e 36 buche in quel torneo.

Dormiente – Max Homa (50-1): Tengo d’occhio Homa per questo campionato dall’inverno e l’unica preoccupazione è che sia stato in coppia con Tiger per i primi due giorni. Se riesce a superare il fascino di giocare il più antico campionato di golf insieme al suo eroe, Homa dovrebbe essere perfetto per St. Andrews. Un impressionante battitore di palline da golf allo Scottish Open T16, dove ha avuto la possibilità di arrivare al secondo posto. Negli ultimi due anni, si è costruito la strada per un serio inizio nelle major e credo che il suo momento sia finalmente arrivato.

Le 10 migliori serrature – Rory McIlroy: È uno degli unici due giocatori a finire tra i primi 10 nelle prime tre major della stagione, e non vedo perché The Open dovrebbe essere diverso. McIlroy sta giocando a uno dei suoi migliori giochi di golf dal 2014 e St. Andrews è perfetto per il suo gioco. Se il suo gioco a cuneo continua a collaborare, il quattro volte vincitore maggiore sarà sicuramente in lizza per il posto n. 5.

La stella che sicuramente non vincerà – Collin Morikawa: Il giocatore in carica dell’anno non è il giocatore che era la scorsa stagione. Morikawa ha perso solo un colpo su ogni tee al green agli Scottish Open, la prima volta nella sua carriera nel PGA Tour. Ha continuato a lottare con i fairway e successivamente con i suoi ferri, cosa che gli causerà problemi a St. Andrews.

Previsione a sorpresa – Brooks Koepka afferma: Sto diffondendo alcune vibrazioni serie di Benedict Arnold, ma credo davvero che un trio di giocatori di LIV Golf si esibirà bene questa settimana, con Louis Oosthuizen al terzo posto. Il record di Koepka agli US Open e al PGA Championship fa spesso scalpore, ma la sua esperienza Open è una delle migliori del gioco con i piazzamenti T10, T6, T39, T4 e T6 dal 2015. Condizioni solide, veloci e ventose dovrebbero adattarsi al quattro volte campione maggiore.

Pronostico Tiger Woods – Top 20 Backdoor: Un posto più breve dove è necessaria la strategia è proprio nell’attuale timoneria della Tiger. La chiave delle sue possibilità non sarà il suo pilota, ma se sarà in grado di chiudere in modo efficace, dato che lo abbiamo visto saltare regolarmente i fairway a Southern Hills con il ferro in mano. Se lo fa ed evita una bugia imbarazzante, Woods dovrebbe raggiungere il fine settimana e trovare il suo nome nella seconda o terza pagina della classifica.

Round più basso: 64 (-8)
Risultato vincente: 260 (-18)
Vincitore risultato domenica: 68 (-4)

Chi vincerà l’Open Championship e quali tiri lunghi stordiranno il mondo del golf? Visita subito SportsLine per la classifica prevista e le scelte ottimalitutto da un modello che ha vinto otto giocatori di golf, incluso il Masters di quest’anno.


Chip Patterson, scrittore

Vincitore – Cameron Smith (22-1): Dopo un 2022 giocoso abbiamo visto Smith rinfrescarsi un po’ all’inizio (incluso un taglio mancato agli US Open), ma controlla ancora troppe caselle per ignorare la sua capacità di competere. In questo campionato, specialmente sull’Old Course, devi essere creativo e acuto. Smith ha un eccellente gioco corto ed è il giocatore superiore in condizioni di vento; non cercherà di tenere il passo con i grandi battitori. Smith ha avuto un brutto round allo Scottish Open, ma ha comunque concluso T10 grazie a tre round da 68 o superiore. Questo mi dice che è pronto e desideroso di vincere il suo primo campionato importante.

Dormiente – Robert MacIntyre (80-1): Certo, la forma recente non è stata stimolante, ma non sono così concentrato su tre tagli mancati nelle sue ultime quattro partenze come lo sono sull’esperienza nell’Open Championship di MacIntyre e sulle prestazioni nelle major in generale. A soli 25 anni, MacIntyre ha due piazzamenti tra i primi 10 in altrettante partenze nell’Open Championship e non ne ha saltato nemmeno uno in nove apparizioni in carriera in major league. Oltre a quei due primi 10 all’Open, i migliori piazzamenti di MacIntyre sono arrivati ​​al Master (T12 nel 2021, T23 nel 2022). Un buon traguardo in questi campionati fa ben sperare per la stella nascente e penso che il nativo scozzese sarà a St. Louis questa settimana. Andrews sta per avere qualcosa di speciale.

Le 10 migliori serrature – Rory McIlroy: Quando un talento generazionale del golf sta vivendo uno dei migliori anni della sua vita in quasi un decennio, non devi indovinare le previsioni. McIlroy ha una top ten questa settimana e, data la sua forma, ci sono molti modi diversi per arrivarci. Può forzare la sua ora brevettata domenica a scalare la classifica o cadere in uno degli ultimi gruppi e vincere il fine settimana. Ad ogni modo, McIlroy finirà tra i primi 10 di tutte e quattro le major in un anno per la prima volta nella sua carriera.

La stella che sicuramente non vincerà – Patrick Cantlay: La dissolvenza del golfista numero quattro al mondo non è di solito una scommessa sicura, ma non abbiamo visto abbastanza coerenza nei piazzamenti di Cantaly nelle major per comprare le azioni quando vince. In sette partenze principali dal 2021 Cantlay non è finito tra i primi 10 dall’inizio e ne ha saltati tre, di cui uno all’ultimo Open.

Sorpresa prevista – 150° Open per raggiungere i playoff: 2005 e 2010 Woods e Oosthuizen scapparono con la brocca Claret St. Andrews, ma penso che il nostro traguardo sarà molto più serrato quest’anno e eguaglierà anche l’emozionante traguardo dei playoff nel 2015. C’è molta profondità tra le migliori stelle del gioco. Attualmente, il corso finale n. 17, in particolare e anche n. 18, prevedendo potenziali disastri, c’è una buona possibilità che qualcuno entro uno o due colpi dal vantaggio sia ancora in gioco anche nel tardo pomeriggio di domenica.

Tiger Woods Prediction – L’ora del tè della prima domenica con Coffee Golf Highlights: Penso che vedremo Tiger farsi strada nel taglio venerdì, poi giocare a ping pong tra uccellini e spauracchi sabato e svuotare il serbatoio domenica. Potrebbe non essere un round completo per Tiger vintage, ma penso che una domenica solida lo metterà tra i primi 30 della classifica finale.

Round più basso: 65 (-7)
Risultato vincente: 277 (-11)
Vincitore risultato domenica: 69 (-3)

Leave a Comment