LeBrun: Ultime su JT Miller e Matthew Tkachuk, discorsi commerciali, giostre dei portieri e futuro di più

Montreal – Stavo parlando con il GM mercoledì mattina quando ha fatto questa osservazione generale come prima cosa NHL La bozza stava arrivando.

“Ci sono così tanti grandi nomi in giro in questo momento”, ha detto il GM.

Bene, ci piace sicuramente sentirlo.

E questo non vuol dire che tutti i giocatori di cui ha parlato aumenteranno la loro settimana o del tutto, ma il fatto che così tanti di loro vengano discussi dalle squadre crea sicuramente alcune possibilità.

Le squadre continuano a chiamare Vancouver abilitato JT Miller, Per esempio. Il Rangers è di nuovo tra quei corteggiatori, secondo le fonti. Non sorprende, soprattutto se i Rangers non possono rifirmarlo Andrio Kopas. Ma c’è molto interesse per Miller. I Canucks potrebbero aspettare fino alla scadenza commerciale del prossimo anno per trasferirlo, ma sospetto che si potrebbe fare questa settimana se la squadra attiva il pacchetto richiesto dai Canucks.

Le squadre si stanno avvicinando sottilmente Fiamme abilitato Motiej Tkachukil cui campo, guidato da Newport Sports, penso sia seduto e aspettando di vedere come va Johnny Gaudreau La situazione dell’UFA viene alla luce prima di formalizzare il piano di gioco per il suo cliente RFA. Logico. Prima di prendere qualsiasi impegno, vorresti vedere come la polvere si dirada e quanti rivali rimangono tra le fiamme.

Nel frattempo, altri club chiedono ai Flames di avere un’idea di Tkachuk. Inutile dire che l’unica intenzione delle Fiamme a questo punto è quella di firmare Tkachuk a lungo termine e tenerlo in giro. Tuttavia, se vuole firmare un contratto di un anno e diventare un UFA un anno dopo, Calgary si troverà in una posizione difficile.

Fonti hanno anche condiviso mercoledì che i team hanno iniziato a fare le migliori offerte commerciali Blackhawks abilitato Alex DeBrincat, un potenziale accordo che probabilmente includerebbe la scelta del primo round di giovedì. Quindi c’è un punto di pressione su quel fronte.

L’intera giostra dei portieri è quindi fortemente influenzata dai quattro portieri UFA in attesa Marc-André Fleury, Darcy Kuemper, Willis Husso e Jack Campbell.

L’agente di Kuemper, Ben Hankinson, doveva incontrarsi valanga Il GM Joe Sakic mercoledì a Montreal. I campioni della Stanley Cup hanno espresso il desiderio di riportare Kuemper. E il sentimento è reciproco. Ma questo significa che entrambe le parti possono vivere con un’estensione?

In caso contrario, e Kuemper arriverà sul mercato, l’effetto domino sarà reale. Così tante persone in tutto il campionato vedono il Colorado come il punto di approdo perfetto per Fleury se Kuemper se ne fosse andato.

Il Selvaggio, tra l’altro, è rimasto interessato a riportare Fleury a partire da mercoledì, quindi questo rimane sul tavolo. E come discusso in precedenza, foglie d’acero potrebbe essere la prossima scelta di Fleury.

Intanto il significato c’è Edmonton e New Jersey sono i principali acquirenti di Campbell se arriverà sul mercato la prossima settimana. Non sarei sorpreso se Washington chiese anche a Campbell.

Alla fine, l’agente di Huss, Todd Diamond, avrebbe dovuto incontrarsi Il blues Il GM Doug Armstrong questa settimana. È difficile pensare che i Blues possano permettersi di riportare indietro Huss Giordano Binnington firmato a lungo termine; per mettere a rete molto impasto. Le foglie e gli oliatori potrebbero essere un’opzione per Husso a seconda di come cadono alcuni degli altri domino.

Quindi l’intera faccenda del portiere è divertente come sempre in questo periodo dell’anno.

Altrove:

• Il general manager di Flames Brad Treliving dovrebbe incontrare l’agente di Johnny Gaudreau, Lewis Gross, nei prossimi giorni. In un modo o nell’altro, Calgary ha bisogno di chiarezza. Ciò non significa che le Fiamme otterranno quella chiarezza. L’offerta di otto anni della squadra è stata davanti a Gaudreau per un mese. Ma se questa settimana scoprono che non firmerà, ad esempio, i Flames possono almeno provare a fare altre mosse sul fronte commerciale per sostenere l’attacco. Anche se non sono sicuro che ci sia qualche mossa per sostituire l’impatto di Gaudreau.

• Integrare Carolina a potenziali corteggiatori Claude Girouxinsieme a Edmonton e Ottawa. Gli Hurricanes hanno dato la priorità all’aggressione, se possibile, in questa bassa stagione e probabilmente perderanno Vincent Trochek e Nino Niederreiter alla libera agenzia. Quindi ho sentito che hanno discusso di inseguire Giroux. Nel frattempo Florida continua a cercare di trovare un modo per riportare indietro Giroux. Ma il cappellino dei Panthers non aiuta.

• Oltre a Mike Grier, c’erano altri quattro finalisti per il posto di GM a San Jose, che ha ottenuto il cenno martedì Fonti affermano che il pannello finale includeva Scott Nicholas, Scott Mellanby, Ray Whitney e un altro candidato misterioso. Espresse quel misterioso candidato Squali che il suo nome non è diffuso, quindi non abbiamo sentito parlare di lui. Penso che Mellanby troverà presto un lavoro in un altro front office della NHL, ho sentito. Il processo di ricerca di Sharks’ GM è stato affascinante ed esauriente, a partire da circa 50 nomi, per poi intervistare 13 candidati prima di arrivare agli ultimi cinque. Parla alla reputazione di Grier di quante persone nella NHL che ho sentito erano entusiaste della sua nomina. È davvero ben voluto. Sì, il colpo evidente è la sua mancanza di esperienza, ma mi è stato ricordato che anni fa gli Sharks hanno dato il posto di GM a Doug Wilson, che all’epoca non aveva molta esperienza. Si è rivelato abbastanza bene.

(Foto: Perry Nelson/USA oggi)

Leave a Comment