La posa dell’masnadiero con Highland Park sul sommità ha reso difficoltoso a vantaggio di agenti trovarlo velocemente e la pompa si è trasformata nel baraonda, dice il padrone della pubblica sicurezza.

Durante il panico, le autorità hanno trascorso quasi otto ore a cercare l’assassino, temendo che avrebbe ripreso la sua follia omicida, ha detto Jogmen, fornendo nuovi dettagli sulla carneficina e le sue conseguenze.

– È stata una pausa o una pausa? ha detto Jogmen, riferendosi alle domande che le autorità hanno dovuto affrontare durante la frenetica ricerca. “Questa persona continuerà fino alla fine della sua vita? È una persona che stava cercando una via di fuga?”

Highland Park è in lutto perché il rapporto afferma che il padre del sospettato di aver sparato vuole che il figlio presti
In una dichiarazione volontaria, Crimo ammesso alle autorità ha svuotato due caricatori da 30 colpi prima di caricare la sua pistola con un terzo e sparare di nuovo, ha detto mercoledì il procuratore di stato dell’assistente di Lake County Ben Dillon durante un’udienza per la cauzione virtuale.

Se condannato, Crimo rischia l’ergastolo.

Nel frattempo, quattro giorni dopo, il motivo rimane poco chiaro.

“Questa è la prima cosa che la gente vuole sapere”, ha detto Jogmen. “In questo momento, non credo di poterti spiegare il motivo, in base a quello che sento dai miei investigatori… Ci piacerebbe avere quel motivo perché le persone lo elaborassero, ma non sono sicuro che ci sei ancora.”

Gli investigatori stanno cercando di determinare cosa l’abbia causato tiroLa comunità delle Highland continua a piangere le persone uccise e ferite nell’attacco.

La riunione della coppia ferita “non è stata altro che gioia”

Tra i feriti ci sono Ragazzo di 8 anniche è paralizzato dalla vita in giù a seguito di operazioni effettuate negli ultimi giorni.

Cooper Roberts ha partecipato alla parata con sua madre, Keely, e il fratello gemello, Luke, anch’essi feriti nella sparatoria, ha detto giovedì il portavoce della famiglia Anthony Loizzi in una conferenza stampa.

Cooper è stato colpito al petto e il suo midollo spinale è stato reciso, ha detto Loizzi. Giovedì è stato sedato pesantemente e posto su un ventilatore in condizioni critiche ma stabili dopo l’intervento chirurgico per chiudere l’addome.

“Questa sarà la sua nuova normalità andando avanti”, ha detto Loizzi. “Sembra (come) che avrà molti problemi ad andare avanti, specialmente a camminare”.

Luke è stato ferito da schegge ed è stato dimesso dall’ospedale dopo le cure. Anche Keely Roberts ha subito diversi interventi chirurgici dopo essere stato colpito alla gamba e intorno al piede, ha detto Loizzi.

Queste sono le vite perse nella sparatoria di massa della parata del 4 luglio

Nel frattempo, una coppia sposata che è rimasta ferita nella sparatoria si è riunita in ospedale dopo che la moglie è uscita dall’operazione, ha detto Samantha Whitehead, un’amica di famiglia.

Stephen Kolpack è stato colpito a una gamba e rilasciato, e sua moglie, Zoe, ha subito una frattura del femore, ha detto Whitehead.

“Era solo pura gioia, come se potessi semplicemente sentire l’amore”, ha detto Whitehead alla CNN. “Penso che tu possa semplicemente sentire il sollievo di entrambi che … staranno bene. I loro figli staranno bene. Sono solo grati. È come lo scenario migliore di un orribile, situazione orribile”.

Whitehead, che si è descritta come la migliore amica di Zoe, l’ha fatto creare un GoFundMe per coprire le spese mediche familiari.
Coloro che non sono sopravvissuti sono Irina e Kevin McCarthy, rispettivamente di 35 e 37 anni, che erano i genitori Un bambino di 2 anni è stato trovato vivo sulla scena della sparatoria.

Le altre uccise erano Katherine Goldstein, 64 anni, di Highland Park; Jacquelyn Sundheim, 63 anni, di Highland Park; Stephen Straus, 88 anni, di Highland Park; e Nicolas Toledo-Zaragoza, 78 anni, di Morelos, Messico, e Eduardo Uvaldo, 69 anni, di Waukegan.

Le forze dell'ordine stanno indagando dopo una sparatoria del 4 luglio a Highland Park, nell'Illinois.

Il tiratore si è confrontato con la polizia

nel 2019 ad aprile, la polizia di Highland Park ha ricevuto una telefonata secondo cui Crimo aveva tentato di togliersi la vita con un machete e professionisti della salute mentale hanno affrontato il problema, secondo un rapporto della polizia che documentava l’incidente.

Quello che sappiamo sul sospettato di aver sparato a Highland Park

Pochi mesi dopo, un parente nel 2019. ha riferito a settembre che Crimo aveva minacciato i membri della famiglia che avrebbe “ucciso tutti” e aveva una collezione di coltelli nel suo armadio, secondo un altro rapporto della polizia. La polizia ha confiscato la collezione e il padre del sospetto, Bobby Crimo Jr., l’ha ritirata alla stazione di polizia più tardi quel giorno.

Dopo il secondo rapporto, la polizia di Highland Park ha presentato un “pericolo chiaro e presente” alla polizia di stato dell’Illinois su quanto accaduto, mostra il rapporto della polizia.

Nessun arresto è stato effettuato in quell’incidente perché non c’erano denunce firmate contro Crimo. I membri della famiglia non volevano sporgere denuncia, ha detto la Polizia di Stato.

Da quegli incidenti, Crimo ha acquistato armi da fuoco dal 2020. fino a giugno 2021 a settembre, ha superato quattro controlli dei precedenti, compresi i controlli attraverso il National Instant Criminal Information Check System federale, ha affermato la polizia di stato.

Secondo Chris Covelli, vice capo della Task Force per i crimini maggiori della contea di Lake, ha acquistato legalmente cinque armi da fuoco, inclusi fucili, pistole e forse un fucile.

La domanda di Crim per una carta di identificazione del proprietario di un’arma da fuoco, o FOID, è stata supportata da suo padre perché suo figlio aveva meno di 21 anni. Non è stato licenziato perché all’epoca c’erano “motivi insufficienti per stabilire un pericolo chiaro e presente”, ha affermato la polizia di stato.

Nessuna responsabilità penale per aver sponsorizzato il FOID di qualcuno, il procuratore dello stato della contea di Lake, Eric Rinehart ha detto alla CNN giovedì, aggiungendo che l’ufficio stava ancora esaminando le prove per determinare “chi sapeva cosa, quando”.

“Ci sono diversi modi per guardare alla potenziale responsabilità penale in questo caso”, ha detto Rinehart. “Non è una violazione della legge di per sé garantire per qualcuno con una carta FOID e finiscono per fare qualcosa di così terribile”. Ma detto questo, stiamo ancora indagando sul caso e continuando a esplorare tutte le possibilità. “

Le chiamate della CNN a Crimo Jr. non sono state restituite. Il suo avvocato, Steve Greenberg, ha detto alla CNN che non avrebbe commentato ulteriormente pubblicamente, “ma i genitori continueranno a parlare con le forze dell’ordine e ad assisterli”.

Adrienne Broaddus, Jason Kravarik e Joe Sutton della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment