La perché della distruzione tra James Caan è stata rivelata dal dottore giudiziario della contea tra Los Angeles – Deadline

James Caanle cui eccellenti prestazioni in Padrino, elfo e Guai lo ha reso un’icona sullo schermo, la sua causa della morte è stata rivelata dal coroner della contea di Los Angeles.

Caan, 82 anni, è morto all’inizio di questo mese per un attacco cardiaco e una malattia coronarica, secondo un rapporto della contea.

La sua famiglia ha annunciato la sua morte all’inizio di luglio sull’account Twitter ufficiale dell’attore.

“È con grande tristezza che lo annunciamo il 6 luglio Jimmy è morto la sera’ si legge nel tweet. “La famiglia apprezza il loro amore e le loro sincere condoglianze e chiede che la loro privacy continui a essere rispettata in questo momento difficile.

Dopo aver trascorso un decennio nel settore, Caan è diventato famoso all’inizio degli anni ’70 con ruoli altrettanto iconici. Ha ottenuto una nomination agli Emmy per il ruolo di Brian Piccolo nella vita reale dei Chicago Bears, malato di cancro, sulla ABC. la canzone di Brian, insieme a Billy Dee Williams nei panni dei compagni di corsa dei Bears, Gale Sayers. La storia straziante di un’amicizia in difficoltà tra i primi coinquilini interrazziali della NFL è stato il film TV più votato dell’epoca con un punteggio di 32,9/48 episodi e ha vinto cinque Emmy, incluso Outstanding Program – Drama o Drama. Commedia.

nel 2011 intervista per la Television Academy Foundation (vedi qui), ha vinto un Emmy. La canzone di Brian Lo sceneggiatore William Blinn ha detto: “Jimmy è Jimmy. Era sempre presuntuoso, sicuro di sé. Molto competitivo. Teso, nel senso migliore della parola. Ma è un ragazzo con tutti i vantaggi e gli svantaggi che puoi avere.

Robert Duvall e Caan ne Il Padrino

Quel successo è stato seguito dal ruolo più noto di Caan: l’irascibile, violento e vendicativo Sonny Corleone, il figlio maggiore di Don Corleone (Marlon Brando), nel film di Francis Ford Coppola. Padrino. Il film, tratto dal bestseller di Mario Puzo, ha vinto l’Oscar al miglior film ed è considerato uno dei più grandi film di tutti i tempi. Anche la morte sullo schermo di Caan in una pioggia di proiettili è considerata una delle più belle del cinema.

Erik Pedersen ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment