La insieme per televisione vetrina a lui eventi quale hanno portato all’ dell’ per New York

Lo scioccante video di sorveglianza cattura gli eventi che hanno portato a uno scontro mortale tra un impiegato di una bodega di Manhattan e il suo uomo armato all’inizio di questo mese.

Prima clipRilasciato dal NYPD il 5 luglio, mostrava l’ex detenuto Martin Simon, 35 anni, che spingeva un commesso di un negozio di 61 anni. Jose Alba al muro dopo il giovane il 1 luglio. messo piede dietro il registro di un minimarket Blue Moon a Hamilton Heights.

La polizia dice che Simon ha attaccato Alba dopo che la ragazza del 35enne ha litigato con l’impiegato perché non poteva pagare per un sacchetto di patatine.

Il filmato mostrava Alba che cercava di allontanarsi da Simon dopo essere stata spinta e poi gli aveva conficcato un coltello nel collo e nel busto mentre i due si scontravano.

Alba ha affermato di aver accoltellato Simon per legittima difesa, ma è stato comunque accusato di omicidio, facendo arrabbiare i sostenitori, incluso il sindaco Adams.

di sabato, è stato rilasciato un nuovo video Ha mostrato Alba che cerca di evitare uno scontro con Simon pochi istanti prima dell’accoltellamento.

Simone si avvicina ad Alba.
Il filmato di sorveglianza cattura un alterco mortale tra l’ex detenuto Austin Simon, di sinistra, e l’impiegato di una bodega Jose Alba.
Simon spinge via Alba.
Simon spinge Alba contro il muro.
Simone tira fuori un coltello.
Il video mostra Alba che cerca di evitare uno scontro con Simon pochi istanti prima dell’accoltellamento.

“Papà, non voglio guai, papà”, sentiamo Alba dire a Simon mentre cammina dietro il bancone.

Mentre Simon si avvicina ad Alba, sente la domanda: “Cosa c’è che non va in te?” N–r, cosa c’è che non va in te?

La pugnalata mortale si verifica pochi istanti dopo.

I due iniziano a litigare all'interno del negozio.
“Papà, non voglio guai, papà”, si sente Alba dire a Simon.
L'amica di Simona, estraendo un coltello dalla borsetta, ha cercato di afferrare la mano di Alba e di colpirlo.
L’amica di Simona ha tirato fuori un coltello dalla borsa e ha cercato di afferrare il braccio di Alba prima di accoltellarlo.
Alba sta lì ricoperta di sangue.
Alba affondò il coltello nel collo e nel busto di Simon.
La ragazza piange per terra.
Alba ha insistito per aver colpito Simon per legittima difesa.

di domenica Il Post ha ottenuto più filmati in un altro angolo che mostrava il momento in cui Alba è stata apparentemente interrotta dalla ragazza di Simon mentre lui inchiodava il suo fidanzato.

Il filmato mostrava la ragazza di Simon estrarre un coltello dalla borsa, cercando di afferrare il braccio di Alba e pugnalarlo.

Il filmato mostra Simon sdraiato in fondo al registro in una pozza di sangue, mentre Alba può essere vista sullo sfondo ancora con in mano il coltello insanguinato.

Ad un certo punto, l’amico viene visto piangere e apparentemente cerca di rianimare Simon.

Alba ha rotto il silenzio sull’incidente lunedì, dicendo al Post che si rammarica profondamente e si rammarica delle sue azioni.

Leave a Comment