La Colombia né sarà inclusa nella prossima graduatoria delle notizie statunitensi

La Columbia University non parteciperà alla prossima classifica dei college di US News & World Report a livello nazionale dopo che un professore di matematica della Columbia ha messo in dubbio l’accuratezza dei dati che lo hanno classificato al secondo posto nella classifica influente, l’università ha annunciato giovedì sera.

La scadenza per presentare i dati per le classifiche è venerdì e un portavoce dell’università ha affermato che i funzionari avevano bisogno di più tempo per analizzare i dati e rispondere alle critiche del professor Michael Thaddeus.

Per 21 pagine di critiche pungenti In un post di febbraio sul suo sito web, il dottor Thaddeus non solo ha contestato i dati della classifica, ma ha aggiunto al dibattito se le classifiche del college utilizzate da milioni di potenziali studenti universitari e dai loro genitori siano preziose o addirittura accurate.

“I leader della Columbia prendono sul serio questi problemi e abbiamo immediatamente avviato una revisione della nostra raccolta di dati e del processo di segnalazione”, ha affermato il prevosto della Columbia Mary C. Boyce in una nota.

A quel tempo, la Columbia si atteneva ai propri dati, ma il dottor Boyce disse che l’università stava “ora esaminando attentamente i nostri processi alla luce delle questioni sollevate”.

“La revisione in corso è una questione di equità”, ha continuato. “Non prenderemo scorciatoie per farlo bene.

Il portavoce della Colombia, Ben Chang, ha detto di non voler speculare su quando la Colombia sarebbe tornata in classifica.

Per le scuole della Ivy League come la Columbia uscire dalle classifiche, anche temporaneamente, è un duro colpo per la loro reputazione e potrebbe spingere altre università a riconsiderare la loro partecipazione. Molti presidenti di college si lamentano del fatto che le classifiche li costringono a enfatizzare le statistiche che semplificano eccessivamente ciò che serve per trovare una buona corrispondenza tra uno studente e una scuola.

Il dottor Thaddeus ha detto giovedì sera che la mossa ha sollevato una serie di domande a cui la Columbia doveva ancora rispondere.

“L’università esprime la propria disapprovazione per le classifiche delle notizie statunitensi?” ha scritto in una e-mail. “Si ritirerà anche l’anno prossimo?” Perché non è possibile completare il lavoro? Qual era la questione delle domande che ho sollevato che apparentemente ha fatto deragliare il processo?

L’università non ha fornito “nessuna risposta sostanziale alle domande specifiche che ho sollevato”, ha aggiunto.

Dott. Nella sua critica a Thaddeus, ha citato le prove che la Columbia aveva ridotto le sue classi universitarie, aumentato i costi delle tasse scolastiche e fatto apparire i professori più istruiti.

Secondo i funzionari, la prossima edizione della graduatoria dovrebbe essere pubblicata a settembre. Per aiutare i potenziali studenti a navigare senza di essa, il dottor Boyce ha affermato che la Columbia prevede di rilasciare il Common Data Set, un insieme di statistiche vagamente standardizzato utilizzato dalle scuole di specializzazione, in autunno. Ha detto che conterrà gran parte delle stesse informazioni incluse nei profili delle notizie statunitensi.

Il dottor Thaddeus ha affermato di aver capito che la Columbia aveva precedentemente preparato tali set di dati per il proprio uso interno ma non li aveva resi pubblici.

“La linea di fondo è che hanno documenti che rivelerebbero i loro precedenti rapporti a US News e potrebbero persino rivelare se le loro false dichiarazioni erano intenzionali o meno, ma si rifiutano di rilasciarle, anche dopo il voto schiacciante della facoltà”. ha chiesto loro di farlo”, ha detto.

Un portavoce di Chang ha rifiutato di commentare il Dr. I commenti di Thaddeus sul set di dati complessivo, tuttavia, hanno indicato la promessa della Columbia di rilasciare il set di dati questo autunno. “L’università ha avuto a lungo quello che credeva essere un processo completo”, ha detto. “Il nostro obiettivo è la massima precisione e trasparenza.

I critici hanno affermato che la formula US News tende a premiare le scuole in base alla ricchezza e alla reputazione.

Nella sua analisi, il dottor Thaddeus, specializzato in geometria algebrica, ha scoperto che i principali dati di supporto forniti dalla Columbia erano “imprecisi, discutibili o grossolanamente fuorvianti”.

Quest’anno, la Colombia è salita di un posto nella classifica a 2; l’università è stata superata solo da Princeton e legata ad Harvard e al MIT

Il dottor Thaddeus lo ha notato nel 1988 La Colombia si è classificata al 18 ° posto, cosa che secondo lui è stata un notevole aumento. “Perché le fortune della Columbia sono migliorate così drammaticamente?” ha chiesto nella sua analisi.

La Columbia non è la prima università a cui i dati delle classifiche vengono messi in discussione.

Quest’anno, l’Università della California del Sud ha ritirato la sua scuola di istruzione dalla classifica US News a causa di imprecisioni nei dati di cinque anni. E l’ex preside della business school della Temple University si è dichiarato colpevole l’anno scorso per l’utilizzo di dati fraudolenti 2014-2018 per migliorare la classifica nazionale della scuola e aumentare le entrate. Il programma MBA online della scuola è stato classificato come il migliore della nazione da US News & World Report l’anno in cui ha falsificato i dati.

Nel corso degli anni, altre scuole come Collegio Iona, Claremont McKenna College e Emory University si è scoperto che avevano dati falsificati o manipolati.

Leave a Comment