Il savio John Woodware è categoria prigioniero nel 1992 posteriormente l’strage dell’ingegnere informatico Laurie Houts

nel 1992 5 settembre L’ingegnere informatico Laurie Houts, 25 anni, è stata trovata strangolata a morte nella sua auto vicino a una discarica della California. Il compagno di stanza del suo ragazzo è stato arrestato in relazione al caso, ma dopo due processi e due giurie sospese, un giudice ha archiviato il caso. Presto il coinquilino si trasferì in Olanda.

Durante il fine settimana, il compagno di stanza, ora dirigente di una piccola azienda di software, è stato arrestato dopo essere atterrato all’aeroporto internazionale John F. Kennedy di New York, secondo l’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Santa Clara.

Il CEO e presidente di ReadyTech John Woodward, 58 anni, dovrebbe essere estradato nella contea di Santa Clara entro la fine del mese, ha dichiarato lunedì il procuratore distrettuale Jeff Rosen. Lì, Woodward sarebbe stato processato per la terza volta per l’omicidio di Houts per strangolamento.

“Ero elettrizzata e molto eccitata”, ha detto la sorella di Houts Mercurio notizie. “Allora te ne vai. Niente riporterà indietro la persona amata. Sono scomparsi. Anche se la giustizia fa sentire bene, non risolve il problema. Non è che se vinci riavrai tua sorella.

Il corpo di Houts è stato scoperto da un passante a meno di un miglio dal suo ufficio presso Adobe Systems a Mountain View più di 30 anni fa. Cronaca di San Francisco. Aveva una corda intorno al collo e c’erano segni all’interno del parabrezza che l’ufficio del procuratore distrettuale chiamava “un segno della sua lotta con Woodward”.

A quel tempo, la scientifica è stata in grado di abbinare Woodward alle impronte digitali trovate dietro l’auto, ma gli investigatori non hanno potuto provare che fosse nel veicolo.

Tuttavia, quando il fidanzato di Houts, sotto sorveglianza della polizia, ha chiamato Woodward poco dopo la morte del 25enne, “non ha negato” di aver ucciso Houts. Invece, Woodward ha chiesto quali prove avessero le autorità contro di lui e ha suggerito al compagno di stanza di “incontrarlo nel parcheggio” e parlare di più, secondo un riassunto della questione della polizia.

Woodward, che non aveva alibi la notte in cui Houts fu ucciso, fu arrestato quello stesso anno. I pubblici ministeri hanno detto che Woodward ha sviluppato un interesse romantico “non corrisposto” per il fidanzato di Houts. Questa teoria è stata criticata come omofoba durante il primo processo di Woodward dal suo avvocato difensore nel 1995. Mercurio notizie lunedì, i giurati si sono bloccati sulla sua innocenza e hanno votato 8-4 per l’assoluzione.

Un anno dopo, nonostante un giudice avesse bandito la faida tra rivali romantici, la giuria del secondo processo di Woodward ha sospeso di nuovo, questa volta decidendo 7-5. Un giudice ha presto archiviato il caso per prove insufficienti.

Ma i progressi nella tecnologia del DNA hanno permesso agli investigatori di collegare Woodward alla corda attorno al collo di Houts per la prima volta l’anno scorso, ha detto Rosen in una nota. Gli investigatori sia del Santa Clara County Crime Lab che del dipartimento di polizia di Mountain View hanno abbinato il materiale genetico e le fibre di Woodward sui pantaloni della tuta a un'”arma del delitto”, ha detto la polizia.

Woodward è stato arrestato dopo che agenti federali hanno avvertito le autorità locali del suo imminente arrivo da Amsterdam. Secondo il procuratore distrettuale, le autorità olandesi hanno anche ottenuto un mandato e sequestrato numerosi dispositivi elettronici dalla sua casa e dalla sua attività.

ReadyTech, che ha sede a Oakland con un ufficio nei Paesi Bassi, non ha risposto immediatamente a un’e-mail inviata a The Daily Beast all’indirizzo di informazioni generali dell’azienda.

“Voglio che la famiglia e gli amici della signora Houts sappiano che non abbiamo mai rinunciato a lei”, ha detto Rosen lunedì. “Né il tempo né la distanza ci impediranno di scoprire la verità e cercare giustizia”.

Dopo l’annuncio dell’arresto di Woodward, la famiglia Houts ha anche rilasciato una dichiarazione in cui ricordava il cuore, l’umorismo e lo spirito della figlia.

“Il modo in cui Laurie viveva e trattava le persone era un meraviglioso esempio di ciò che è giusto nel mondo”, hanno detto. Affiliato CBS News Bay Area. “Era una gemma per molti, ma la sua vita brillante ci è stata portata via all’età di 25 anni. Ci auguriamo che finalmente la giustizia sia servita a Laurie e siamo estremamente grati alle forze dell’ordine che non l’hanno mai abbandonata. “

Leave a Comment