Il rapporto tra stagnazione CPI può sfiorare il 9%; Il rally del Dow Jones si ferma

L’inflazione potrebbe finalmente raggiungere il picco e i prezzi del gas sono in calo da metà giugno. Ma ciò non apparirà nei dati dell’indice dei prezzi al consumo di giugno di domani mattina, che vengono raccolti per tutto il mese. Si ritiene che il tasso di inflazione CPI sia dell’8,8%, sebbene gli economisti della Deutsche Bank prevedano il 9%. I dati caldi dell’inflazione spingeranno la Federal Reserve a continuare a inasprire in modo aggressivo la politica monetaria, esercitando pressioni sulle scorte.




X



La media industriale del Dow Jones ha registrato perdite modeste sui mercati azionari di lunedì, mentre il composito Nasdaq è sceso bruscamente. Mentre il Dow e il Nasdaq erano leggermente in rialzo martedì, quest’ultimo rally ha perso vigore.

Dettagli del tasso di inflazione CPI

Il consenso di Wall Street prevede che l’IPC aumenti dell’1,1% mensilmente, il che spingerebbe il tasso di inflazione annuale al di sopra dell’8,6% riportato a maggio. L’IPC core, che esclude i prezzi di generi alimentari ed energetici, dovrebbe aumentare di mezzo punto percentuale, mentre l’inflazione core dovrebbe scendere al 5,8% dal 6%. Marzo. L’inflazione core al 6,5% è stata la più alta dal 1982. Agosto.

Nei cicli passati, la Fed si è concentrata maggiormente sull’inflazione core, che può riflettere meglio le pressioni sui prezzi sottostanti in mezzo alla volatilità dei prezzi energetici. Ma con l’inflazione ai massimi da quattro decenni, i funzionari della Fed temono che le aspettative di inflazione elevata si intensificheranno. Ciò significa che i lavoratori devono spingere per aumenti salariali maggiori e le aziende stanno diventando meno riluttanti ad aumentare i prezzi.

L’inflazione dei prezzi delle materie prime, esclusi alimentari ed energia, è scesa da guadagni a due cifre quest’anno all’8,5% a maggio.

Ma l’inflazione nei servizi non energetici, che colpisce il 57% dei budget dei consumatori, ha continuato a salire, toccando a maggio il massimo degli ultimi 30 anni del 5,2%. Ciò include grandi categorie come l’affitto e i servizi medici, in cui gli aumenti dei prezzi sono più un riflesso di un mercato del lavoro forte che di interruzioni inflazionistiche dell’offerta. Fino a quando l’inflazione dei servizi non inizierà a diminuire in modo significativo, la Fed rimarrà aggressiva.

Il rally del Dow Jones si ferma

Lunedì il Dow Jones è sceso dello 0,4%, mentre l’S&P 500 è sceso dell’1,15% e il Nasdaq Composite è sceso del 2,3%. I guadagni di martedì all’inizio hanno cancellato alcune di quelle perdite. Il Dow è salito dello 0,3% negli scambi mattutini. L’S&P 500 e il Nasdaq sono aumentati solo dello 0,1%.

Alla chiusura di lunedì, il Dow è sceso del 15,3% dal massimo storico del 4 gennaio. L’S&P 500 è in calo del 19,6% dalla sua chiusura, mentre il Nasdaq ha perso il 29,2%.

Il mercato azionario ha oscillato ultimamente tra il sollievo che una recessione si sta avvicinando rapidamente che potrebbe porre fine anticipata agli aumenti dei tassi di interesse della Fed e le preoccupazioni che la Fed dovrà rimanere aggressiva. Dopo il sentimento di lavoro più forte del previsto della scorsa settimana, ora si sta orientando verso un periodo più lungo di inasprimento della Fed.

gruppo ECM Pagina FedWatch mostra che il 27 luglio i mercati fissano il tasso di interesse a 75 punti base. Un altro aumento di 50 punti base sembra reale il 21 settembre.

Assicurati di leggere IBD Quadro generale colonna dopo ogni giorno di negoziazione per informazioni aggiornate sulle tendenze prevalenti del mercato azionario e cosa significa per le tue decisioni di trading.

Un caldo rapporto sull’inflazione CPI di giugno e un previsto aumento delle vendite al dettaglio da segnalare venerdì potrebbero rendere la tesi più difficile e a lungo termine. Ma ciò non risolverà la domanda, che in ultima analisi dipenderà da quanto bruscamente si deteriora il mercato del lavoro.

POTREBBE PIACERTI ANCHE:

I migliori titoli di crescita da acquistare e guardare

Perché questo strumento IBD semplifica scottarecap Per le promozioni più gettonate

Cogli le prossime grandi promozioni vincenti con MarketSmith

Vuoi realizzare profitti rapidi ed evitare grandi perdite? Prova SwingTrader

Leave a Comment