Il portale con sta in formarsi finora più in là villano nel quale la NCAA consente ai giocatori con alienare più in là volte

È stato annunciato durante le giornate dei media della SEC, dove lo slogan “Significa solo di più” ha assunto un nuovo significato.

“È stata una sorpresa? Totalmente sorpreso da questo”, ha detto l’allenatore del Tennessee Josh Heupel dopo aver sentito per la prima volta giovedì che la NCAA ha essenzialmente consentito agli atleti di trasferire un numero illimitato di volte. “Penso che si aggiunga solo alla follia del portale di trasferimento.

Questa è stata la prima reazione all’annuncio della NCAA che Il consiglio di divisione I ha raccomandato di revocare la restrizione sui trasferimenti di giocatori più volte. Il Consiglio di amministrazione della NCAA dovrebbe approvare la raccomandazione il 3 agosto.

La notizia arriva meno di un anno dopo che la NCAA ha allentato le nuove regole sui trasferimenti una tantum.

Curiosità: la fine del mondo non è ancora arrivata. Gli atleti assomigliano più a studenti che riescono a muoversi nel tempo libero. Anche gli allenatori si sono adattati. Nei prossimi due anni, in via pilota, i programmi potranno ingaggiare un numero illimitato di calciatori durante i periodi di ingaggio, purché non superino il limite annuo di 85 borse di studio.

Tutto questo è stato uno sguardo alla lenta attuazione della deregolamentazione della NCAA. Il Grande Fratello sarà meno coinvolto in tali questioni in futuro, non di più. Ma se gli allenatori pensavano di avere un problema con la regola del trasferimento una tantum, il clima si è appena trasformato in una notte selvaggia e selvaggia sotto gli steroidi, con un asterisco.

I requisiti accademici renderanno difficile il trasferimento più di una volta a un corso di laurea. Ai trasferimenti in entrata deve essere garantita l’assistenza finanziaria per un periodo di ammissibilità di cinque anni.

“Un trasferimento, forse due, è probabilmente del tutto possibile”, ha detto una fonte che ha familiarità con il processo del Consiglio. Entra in pochi trasferimenti, diventa sempre più difficile.

I laureati possono attualmente trasferire un massimo di due trasferimenti senza esenzione. La rimozione delle restrizioni inizialmente era fonte di confusione per gli allenatori. Sì, ora almeno un atleta può giocare in quattro scuole diverse in quattro anni diversi.

“Un bambino può andare tutte le volte che vuole e non doversi laureare? Wow”, ha detto a CBS Sports l’allenatore del Texas A&M Jimbo Fisher. “È solo un reclutamento aperto dei nostri giocatori [by other schools]. Chiunque può reclutare [them]. Questo è quello che fanno con le terze parti, con gli agenti. Gli agenti entrano dicendo: “Posso farti un affare migliore qui”. “

La legge era attesa e inaspettata. Gli amministratori che hanno visto la NCAA abbracciare il dilettantismo non sono rimasti scioccati. Stiamo vivendo in tempo reale il lento, inesorabile movimento della NCAA verso un modello professionale. L’ultimo esempio: CBS Sports ha riportato venerdì I Big Ten hanno ricevuto l’obbligo che i giocatori ricevessero una quota delle entrate dei diritti dei media.

“Le persone devono capire che sì, puoi avere qualcuno che gioca per quattro squadre, quattro anni diversi”, ha detto David Ridpath, professore e sostenitore dei giocatori dell’Ohio State. “Alla fine della giornata, è un loro diritto fino a quando la NCAA non sarà disposta a sedersi e negoziare collettivamente le restrizioni con l’atleta. Non c’è altro modo di andare avanti ora”.

Il comitato di trasformazione della NCAA dovrebbe annunciare i passi il prossimo mese che consentirebbero alle conferenze e alle divisioni di adottare alcune delle proprie regole. Ci sono già preoccupazioni che i Big Ten e la SEC monopolizzeranno il denaro, il potere, l’influenza e i campionati nel football universitario, per lo meno.

Con l’attuazione della regola del trasferimento una tantum lo scorso anno, gli allenatori hanno gridato al fallo che il libero arbitrio fosse iniziato. I giocatori potrebbero trasferirsi due volte durante la loro carriera: una volta come studente universitario e una volta come studente laureato. La NIL ha aggiunto confusione, poiché diversi allenatori hanno detto ai debuttanti di CBS Sports e ai giocatori esistenti stanno cercando le migliori offerte nella NIL.

“Dire che ora puoi trasferire senza penalità sarà un disastro…”, ha detto l’avvocato Tom Mars, che ha lavorato a diversi casi di libertà vigilata di alto profilo. “Come leader forte per i diritti degli atleti del college, non mi sarei mai aspettato che andassero così lontano”.

La NCAA questa settimana ha codificato solo il paesaggio che circonda il portale e la regola del trasferimento una tantum. Quei laureandi che volevano trasferirsi più di una volta hanno chiesto alla NCAA solo un’esenzione, adducendo circostanze attenuanti. Il più delle volte, la NCAA ha concesso tali deroghe sapendo che non voleva affrontare una causa alla fine.

“Normalmente ci sarebbe un secondo passaggio [granted] Solo per questo motivo, comunque”, ha detto Ridpath. “È difficile trasferire due volte per soddisfare i requisiti accademici sia dal punto di vista istituzionale, dal punto di vista della conferenza che dal punto di vista della NCAA”. Ma ancora, non è impossibile. Presumibilmente una persona potrebbe [transfer as many times as he/she wanted]”.

Marte ha essenzialmente creato quel clima quattro anni fa quando ha guidato gli avvocati di Ole Miss e la NCAA dagli addetti alle pulizie per negare al quarterback ribelle Shea Patterson di trasferirsi nel Michigan.

nel 2019 Mars ha annunciato di aver rifiutato di rilasciare i file di sollecitazione a causa dell’elevata richiesta.

“La regola dell’anno di residenza doveva essere cambiata perché gli allenatori ne stavano abusando. In qualche modo sono da biasimare”, ha detto Mars. “Ma quando gli storici ci guardano indietro, se la NCAA si fosse occupata del NIL quando avrebbero dovuto, non sarebbero stati costretti all’angolo…

“Forse questo fa presagire la fine della NCAA”, ha aggiunto.

Leave a Comment