Il magistrato impedisce alla Louisiana intorno a mettere il blocco intorno a aborto

NEW ORLEANS (AP) — Il divieto quasi totale di abortire in Louisiana è stato sventato ancora una voltaquesta volta secondo un’ordinanza del giudice emessa martedì nel tribunale della capitale dello stato.

L’ordine del giudice Donald Johnson interrompe temporaneamente l’esecuzione mentre gli avvocati di una clinica della Louisiana settentrionale e altri difensori dei diritti di aborto perseguono una causa contro la legge. Johnson ha fissato un’udienza per lunedì prossimo.

Il procuratore generale dello Stato Jeff Landry ha criticato la sentenza a serie di messaggi su Twitter.

“È deludente che i tribunali creino un circo legale”, ha scritto Landry in un post.

“La legge deve essere seguita e non mi fermerò finché non lo sarà. Sfortunatamente, dovremo aspettare ancora un po’ perché ciò accada”, ha aggiunto.

Kathaleen Pittman, direttrice della clinica della Louisiana settentrionale, che era l’attore principale nella causa, ha espresso sollievo in un’intervista telefonica. Pittman ha affermato che la clinica Hope Medical Group for Women di Shreveport è pronta a riprendere la consulenza e gli aborti. Le altre due cliniche della Louisiana si trovano nella capitale Baton Rouge e New Orleans.

“Non vediamo l’ora di discutere l’ingiunzione preliminare al giudice Johnson lunedì prossimo e, nel frattempo, ci consola il fatto che l’assistenza sanitaria fondamentale per le donne è stata ripristinata nello stato della Louisiana”, ha affermato l’avvocato della clinica Joanna Wright. , dice e-mail

La causa ha avuto origine a New Orleans, dove un giudice ha emesso un’ingiunzione temporanea per bloccare l’esecuzione il 27 giugno, appena tre giorni dopo che la Corte Suprema degli Stati Uniti ha ribaltato il suo 1973 stabilire il diritto all’aborto a livello nazionale.

Ma un secondo giudice di New Orleans ha inviato il caso a Baton Rouge venerdì, dicendo che la legge statale richiedeva che fosse ascoltato nella capitale. Il giudice Ethel Julien ha poi affermato che, poiché il caso non sarebbe più stato ascoltato nella sua corte, non aveva l’autorità per estendere l’ordine restrittivo temporaneo che bloccava la legge.

Prima della decisione di Johnson, che è stata emessa lunedì 11 luglio, gli avvocati di Landry hanno sostenuto in un caso depositato a Baton Rouge che l’ordine restrittivo temporaneo non può essere esteso dopo la sua scadenza.

La legge della Louisiana copre il “discorso stimolante” Ciò ha reso effettivo quando la Corte Suprema ha annullato il diritto all’aborto.

I querelanti nella causa non negano che lo stato ora possa vietare gli aborti in base alla decisione della Corte Suprema, ma affermano che l’attuale legge statale è incostituzionalmente vaga. Sostengono che la legge della Louisiana ora abbia una serie di meccanismi di rilascio controversi. Dicono anche che la legge statale non è chiara sul fatto che vieti l’aborto prima che un ovulo fecondato venga impiantato nell’utero.

E mentre la legge prevede un’eccezione per le gravidanze “inutile dal punto di vista medico” in cui il feto presenta un’anomalia fatale, i querelanti osservano che non fornisce una definizione del termine e che i funzionari sanitari statali non hanno ancora fornito un elenco di condizioni che si qualificano . La causa sostiene che la legge statale non è chiara su quando entrerà in vigore la copertura e quali siano le sue esenzioni mediche.

___

La scrittrice dell’Associated Press Sara Cline a Baton Rouge, Louisiana, ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment