I prezzi dei biglietti per finta Bruce Springsteen si stanno un po’ raffreddando, incertezza Furor voto negativo

Bruce Springsteen le tariffe sembrano raffreddarsi un po’, anche se è relativo. Mercoledì, giorno in cui è stata venduta la sua prima manciata di 2023. fili, Maestro dei biglietti vendeva i suoi biglietti platino per un valore nominale di $ 5.000, prima di centinaia di commissioni in più. Ma venerdì, quando venivano vendute più tappe del tour, il valore nominale più alto che un biglietto sembrava essere arrivato in ritardo era di soli $ 2.695.

Poi l’argomento su di esso, giusto?

Non esattamente. Grandi sacche della base di fan di Springsteen stanno ancora vacillando per la confusione nel migliore dei casi e per la rabbia nel peggiore dei casi per l’inaspettato aumento del costo di alcuni dei suoi biglietti per questo tour. Alcuni è la parola chiave in quanto esistono diverse tipologie di ducati per il 2023. per il viaggio degli artisti, e molti di loro sembrano essere fissati a $ 60- $ 400 se riesci ad entrare nelle porte online nel momento in cui aprono la mattina. . Ma ciò che rimane subito dopo che se ne sono andati sono i “biglietti platino” con prezzi dinamici che possono crescere fino a 10 volte il loro valore iniziale quasi istantaneamente. Questi prezzi gonfiati sono ciò che la maggior parte dei fan vede quando finalmente si mettono in fila… e, come ha mostrato questa settimana, screenshot e post sui social media, alimentando l’indignazione.

Sebbene la rabbia per le tariffe non sia una novità, probabilmente non c’è mai stata così tanta rabbia di massa per il prezzo di un singolo viaggio come questa settimana. E sembra ragionevole presumere che né Springsteen né Ticketmaster se ne siano accorti, dal momento che i prezzi variabili sono stati un punto fermo del settore per diversi anni. Fonti affermano che la maggior parte dei biglietti per il tour erano nella fascia di prezzo più economica, ma si sono esauriti tutti in pochi minuti, lasciando la maggior parte del pubblico a vedere i biglietti sostanzialmente strappati. La mancanza di trasparenza su quale percentuale delle tariffe è fluttuante e quale no, non ha creato un bell’aspetto per un settore vivace che vuole ancora portare le persone fuori dalle loro case dopo la pandemia.

Si dice che i campi di Springsteen e/o Ticketmaster stiano preparando una dichiarazione che riflette la loro opinione sulla situazione, ma non era disponibile venerdì sera. Questo fa sì che i fan pensino meno a The Rising rispetto ai fan seri.

Tuttavia, le richieste di biglietti platino sono state inferiori venerdì rispetto a mercoledì, anche se non era chiaro se ciò fosse dovuto al limite di prezzo o solo a un algoritmo che presumibilmente aggiusta la differenza in risposta a una domanda meno calda. . Diversità ha esaminato le classifiche dei posti e i prezzi dei biglietti per diverse città che sono state messe in vendita venerdì e ciò che era disponibile a metà pomeriggio variava notevolmente da mercato a mercato.

A Greensboro, NC, una delle tappe del tour sold-out di venerdì, una richiesta pomeridiana di Ticketmaster per un paio di posti ha attirato 62 offerte, le prime vendite dal sito. (I biglietti di rivendita, offerti anche da Ticketmaster, non sono stati presi in considerazione.) Il prezzo medio del biglietto Ticketmaster a Greensboro, basato su Diversità da quelle offerte del venerdì: $ 903,39 senza costi aggiuntivi.

Di quelle 62 offerte di biglietti platino di Greensboro, la più alta è stata di $ 2.695 e la più bassa è stata di $ 339. Questi erano entrambi eccezionali. Solo sette di queste 62 paia sono state offerte per meno di $ 500 e solo 10 per più di $ 1.000, quindi la maggior parte aveva un prezzo di centinaia.

Tuttavia, si possono notare diversi estremi quando si osservano altre due città che hanno appena venduto lo stesso giorno, Albany, New York e Denver, CO. Nel tardo pomeriggio, 109 paia di biglietti platino erano in palio ad Albany e tutti tranne sette erano sotto i $ 1.000. Ma a Denver, alla stessa ora, erano rimaste solo sei paia di biglietti disponibili direttamente tramite Ticketmaster e cinque dei sei costavano più di $ 1.000. (È interessante notare che Denver, oltre ad avere pochi biglietti platino rimasti, ha anche mostrato il numero più basso di biglietti rivenduti nella classifica dei posti rispetto ad altre città. Il Colorado è una vera base di fan?)

Alla fine della giornata a Mohegan, Ct., puoi ottenere 41 paia di biglietti platino, che non sono economici. Solo due delle 41 coppie costano meno di $ 1.000 a biglietto; sei erano oltre $ 2.000, lasciando la maggior parte dei restanti biglietti non rivendita nell’intervallo $ 1.000- $ 2.000.

Quei prezzi sembreranno ancora scoraggianti per molti fan, ma sono un miglioramento rispetto a quanto riportato mercoledì, quando Ticketmaster offriva posti a terra per più di $ 4.000, con persino epistassi platino a $ 700 e oltre.

Gli appassionati di musica che vorrebbero vedere questo furore alla fine dei prezzi variabili non troveranno molta soddisfazione in questa materia. Anche se molti non ne sapevano molto fino ad ora, il sistema è stato controverso almeno fino al tour Reputation di Taylor Swift nel 2018, quando gli Swifties seduti uno accanto all’altro hanno iniziato a rendersi conto che i prezzi pagati per i loro posti variavano di centinaia di dollari a una volta, a seconda di quando hanno acquistato I fautori del sistema potrebbero sottolineare che potrebbe anche avvantaggiare i fan, poiché i biglietti potrebbero essere drasticamente scontati se la domanda fosse soddisfatta.

Vale anche la pena notare che non c’erano prove che qualcuno avesse acquistato un biglietto per Springsteen tramite Ticketmaster per $ 5.000 o addirittura $ 4.000: l’algoritmo li ha semplicemente scaricati a quel prezzo e ha guardato per vedere se qualcuno mordeva.

Ma i prezzi dinamici sono ancora una ruga relativamente nuova nei settori attivi, dove le vendite possono essere viste come una cosa negativa piuttosto che qualcosa di cui vantarsi. Da questo punto di vista, significa che hai prezzato i biglietti anche giustamente e ha lasciato un sacco di soldi sul tavolo che StubHub ha raccolto.

“Cosa sapeva Bruce e quando lo sapeva?” La domanda sembra essere nella mente dei fan, anche se molestano Stevie Van Zant e altri membri della band su Twitter per avere risposte che non arrivano dal campo. L’ipotesi più ragionevole sarebbe che l’artista sia ben consapevole del prezzo dinamico – e non ha avuto paura di chiedere il prezzo più alto per il suo spettacolo personale di Broadway – ma probabilmente non ha considerato che avrebbe visto 5 costosi biglietti standard per il arena. diventa un meme mainstream.

Artisti Potere Ci sono segnalazioni di eliminazione o limitazione della strategia di prezzo variabile, anche se pochi lo hanno fatto pubblicamente. Uno di questi era il gruppo “Crowded House”. nel 2020 la band ha rilasciato una dichiarazione in cui si afferma: “Anche se questa potrebbe essere una pratica standard in altri tour, noi di Crowded House non accettiamo di vendere biglietti premium perché Una nazione viva descrivilo come “prezzi guidati dal mercato, in cui il prezzo è regolato in base alla domanda e all’offerta”. La band non era a conoscenza di questi biglietti In Demand e non ha approvato il programma. I nostri promotori, Live Nation, hanno accettato la nostra richiesta che tutti i possessori di biglietti che hanno pagato più del valore nominale nell’ambito del programma In Demand saranno rimborsati per le tariffe aggiuntive al momento dell’acquisto. (Live Nation ha risposto: “Spetta sempre all’artista come valutare e vendere i biglietti, specialmente con i biglietti In Demand, perché sono progettati per garantire che tutto il valore torni all’artista, non per riempire le tasche degli scalper”. )

La casa degli artisti che si sono uniti a Neil Finn e compagnia, rinunciando deliberatamente a quei soldi extra? Non così affollato.

Leave a Comment