I futures su azioni arrivano al tempo in cui a lei investitori valutano i dati sulle richieste che aiuto che disoccupazione

Giovedì i futures sulle azioni statunitensi sono aumentati in pre-negoziazione mentre gli investitori hanno pesato pochi minuti dopo l’ultimo incontro della Federal Reserve e gli ultimi dati sull’occupazione a Washington.

I futures S&P 500 sono aumentati dello 0,3%, mentre i futures Dow Jones Industrial Average hanno aggiunto 150 punti, ovvero circa lo 0,5%. Il Nasdaq Composite, ad alto contenuto tecnologico, è salito dello 0,4%.

Prime domande per i disoccupati è aumentato inaspettatamente la scorsa settimana un possibile segnale che il mercato del lavoro possa raffreddarsi a causa dell’inasprimento delle condizioni finanziarie. Le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono state pari a 235.000 nella settimana terminata il 2 luglio, in aumento di 4.000 rispetto alle 231.000 della settimana precedente, ha affermato giovedì il Dipartimento del lavoro. Gli economisti intervistati da Bloomberg si aspettavano che l’ultima cifra fosse di 230.000.

La stampa precede il rapporto mensile sull’occupazione del governo per giugno, previsto per venerdì.

Altrove nei mercati, i prodotti Bed Bath & Beyond (BBY) è apparso dopo notizia che l’amministratore delegato ad interim ha acquistato azioni e azioni GameStop (OGM) è aumentato di oltre il 6% in pre-apertura dopo che il rivenditore di videogiochi e lo stock di meme Darling ha annunciato mercoledì sera che il suo consiglio di amministrazione approvato un frazionamento azionario quattro per uno sotto forma di dividendi.

Tesla (TSLA), Amazon (AMZN) e Shopify (NEGOZIO) ha inoltre annunciato di recente un frazionamento azionario che aumenta il numero di azioni della società in modo che più investitori possano acquistare senza modificare la capitalizzazione di mercato.

Dopo essere sceso sotto quel livello per la prima volta da metà maggio martedì, il prezzo del greggio è salito ma è rimasto sospeso appena sotto i 100 dollari al barile. Il rendimento del Treasury a 10 anni di riferimento era al 2,9% dopo essere sceso da un massimo decennale di oltre il 3,4% a metà giugno.

Giovedì i futures sull’indice S&P 500 dopo tre giorni consecutivi di guadagni. Dentro sessione precedenteil benchmark è salito dello 0,4% – insieme a piccoli guadagni di Dow e Nasdaq – dopo le letture del 14-15 giugno. Il verbale della riunione della Federal Reserve ha confermato che la banca centrale statunitense è pronta a intervenire se necessario per frenare l’inflazione.

“I partecipanti hanno convenuto che le prospettive economiche giustificano politiche restrittive e hanno riconosciuto la possibilità che una posizione ancora più rigida sarebbe appropriata se persistessero pressioni inflazionistiche elevate”, secondo il verbale della riunione.

I funzionari hanno anche discusso delle preoccupazioni che l’inflazione stia prendendo piede nell’economia statunitense e che il ripristino della stabilità dei prezzi stia diventando sempre più difficile.

NEW YORK, NEW YORK - 03 LUGLIO: Weekend del Giorno dell'Indipendenza 2022  3 luglio  Le bandiere americane sono appese a New York a New York.  (Foto di John Lamparski/Getty Images)

Fine settimana del Giorno dell’Indipendenza, 2022 Le bandiere americane sventolano sul NYSE il 3 luglio a New York. (Foto di John Lamparski/Getty Images)

“Molti partecipanti hanno deciso che uno dei principali rischi che il comitato deve affrontare ora è che l’inflazione più elevata potrebbe prendere piede se il pubblico inizia a mettere in discussione la determinazione del comitato ad adeguare la sua posizione politica come giustificato”, si legge nel verbale.

Allo stesso tempo, permangono i timori che ulteriori rialzi dei tassi di interesse per domare l’inflazione possano spingere l’economia in recessione, in particolare con dati economici chiave tra cui sentimento del consumatore e speseinsieme all’ultimo indici dei direttori acquisti, le stampe recenti hanno mostrato segni di ammorbidimento. Il modello GDPNow della Federal Reserve di Atlanta è ora in fase di valutazione crescita reale del PIL nella seconda metà del 2022 ha raggiunto il -2,1% nel trimestreche corrisponderebbe il confine recessivo non ufficiale a fronte di un calo dell’1,6% nel primo trimestre. La lettura ufficiale del PIL del secondo trimestre è prevista per il 28 luglio.

La Federal Reserve è “preoccupata di poter aumentare i tassi di interesse troppo rapidamente e avviare una recessione”, ha affermato Austan Goolsbee, professore presso la Booth School of Business Economics dell’Università di Chicago. ha detto a Yahoo Finance Live. di mercoledì. “È un difficile equilibrio, reso ancora più difficile dalla Fed perché questo ciclo economico non è come un normale ciclo economico”.

Alexandra Semenova è una giornalista di Yahoo Finance. Seguila su Twitter @alexandraandnyc

Fare clic qui per le ultime notizie sul mercato azionario e analisi approfondite, inclusi gli eventi che muovono le azioni

Leggi le ultime notizie finanziarie e commerciali da Yahoo Finance

Scarica l’app Yahoo Finance per Mela o Androide

Segui Yahoo Finanza. Twitter, Facebook, Instagram, Flipboard, LinkedIne Youtube

Leave a Comment