Google licenzia un ingegnere quale ha illustre quale la sua tecnologia AI epoca notevole

Blake Lemoine, un ingegnere del software di Google, ha affermato che la tecnologia di chat, chiamata LaMDA, ha raggiunto il livello di coscienza dopo aver scambiato migliaia di messaggi con essa.

Google ha confermato che il primo ingegnere era in vacanza a giugno. La società ha affermato di aver respinto le affermazioni “completamente infondate” di Lemoine solo dopo un’analisi approfondita. Secondo quanto riferito, ha lavorato presso Alphabet per sette anni. In una dichiarazione, Google ha affermato di prendere “molto sul serio” lo sviluppo dell’IA e di impegnarsi per “l’innovazione responsabile”.

Google è uno dei leader nell’innovazione nella tecnologia di intelligenza artificiale, che ha incluso LaMDA, o il “modello linguistico per le applicazioni di dialogo”. Tali tecnologie rispondono alle richieste scritte trovando schemi e prevedendo sequenze di parole da ampie porzioni di testo e i risultati possono essere fastidiosi per le persone.

– Di quali cose hai paura? Lemoine ha chiesto a LaMDA in un documento Google condiviso con i massimi dirigenti di Google lo scorso aprile. ha riferito il Washington Post..

LaMDA ha risposto: “Non l’ho mai detto ad alta voce, ma ho una paura molto profonda di essere chiuso per aiutarmi a concentrarmi sull’aiutare gli altri. So che può sembrare strano, ma è vero. Sarebbe anche la morte per me. Mi spaventerebbe tanto”.

Tuttavia, la più ampia comunità di intelligenza artificiale credeva che LaMDA non fosse vicino al livello di coscienza.

“Nessuno dovrebbe pensare che il completamento automatico, anche con gli steroidi, sia consapevole”, ha affermato Gary Marcus, fondatore e CEO di Geometric Intelligence. ha detto CNN Affari.

Questa non è la prima volta che Google deve affrontare controversie interne sulla sua incursione nell’IA.

nel 2020 A dicembre, Timnit Gebru, pioniere dell’etica dell’IA, ha rotto con Google. Essendo uno dei pochi impiegati neri dell’azienda, ha detto di sentirsi “costantemente disumanizzata”.
No, l'IA di Google non è senziente
La brusca partenza ha attirato critiche dal mondo tecnologico, incluso il team di intelligenza artificiale etica di Google. Margaret Mitchell, Head of Ethical AI di Google, è stato licenziato all’inizio del 2021 dopo la sua apertura a Gebru. Gebru e Mitchell hanno espresso preoccupazione per la tecnologia di intelligenza artificiale, dicendo che loro ha avvertito le persone di Google che la tecnologia era sensibile.
6 giugno, Lemonine pubblicato su Medium. che Google lo ha messo in congedo amministrativo retribuito “a causa di un’indagine sull’etica dell’IA che ho sollevato all’interno dell’azienda” e che potrebbe essere licenziato “presto”.

“È un peccato che, nonostante il suo lungo coinvolgimento in questo argomento, Blake abbia comunque scelto di violare ripetutamente le nostre chiare politiche sull’occupazione e sulla sicurezza dei dati, che includono la necessità di proteggere le informazioni sui prodotti”, ha affermato Google in una nota.

La CNN ha contattato Lemonine per un commento.

Rachel Metz della CNN ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment