Goldman Sachs ha rimpicciolito a sparare a zero le prospettive che salario dell’MSCI

In Cina, le persone di solito acquistano appartamenti incompiuti. Nella foto qui è il 2022. 28 giugno sono residenze incompiute a Nanning, nella regione autonoma del Guangxi Zhuang.

Editoria futura | Editoria futura | Getty Images

PECHINO – Goldman Sachs ha tagliato le sue previsioni per l’indice MSCI China a causa di una profonda crisi del mercato immobiliare cinese.

Secondo un rapporto pubblicato giovedì sera, la banca d’investimento ha ridotto a zero la crescita prevista per gli utili dell’indice quest’anno, in calo dal 4%.

Gli analisti hanno anche ridotto l’obiettivo di prezzo per i prossimi 12 mesi dell’MSCI China a 81, in calo da 84. MSCI China replica oltre 700 titoli cinesi quotati a livello globale, tra cui Tencent, BYD e Banca Industriale e Commerciale Cinese.

Solo a luglio, l’indice è sceso di oltre il 6% poiché le preoccupazioni per il mercato immobiliare cinese hanno aggravato le preoccupazioni esistenti su COVID, regolamentazione tecnologica e geopolitica.

Il nuovo obiettivo di taglio significa che l’indice ha chiuso a 68,81 venerdì, ma significa anche che l’indice dovrebbe scendere di circa il 3% quest’anno, rispetto a guadagni modesti.

Pressione sul settore immobiliare cinese

Il capo della ricerca Asia-Pacifico della CBRE, Henry Chin, ha dichiarato lunedì alla CNBC che la “crescita economica guidata dal residenziale” della Cina sta volgendo al termine.Squawk Box Asia“.

Ha indicato un divario di mercato fondamentale: la domanda di alloggi sta tornando nelle città più grandi della Cina, ma l’offerta eccessiva nelle città più piccole, che potrebbe richiedere “fino a cinque anni” per il mercato per recuperare.

Secondo Moody’s, il settore immobiliare e le industrie correlate rappresentano oltre il 25% del PIL cinese.

Il team immobiliare di Goldman ha abbassato le aspettative per l’inizio di nuovi alloggi, con un calo del 33% su base annua nella seconda metà dell’anno, in calo rispetto alla precedente previsione del 25%.

Gli analisti azionari della banca d’investimento si aspettano che gli sviluppatori immobiliari di proprietà statale superino le prestazioni degli sviluppatori non statali. In Cina, Goldman predilige settori come l’auto, la vendita al dettaglio online e la produzione di semiconduttori, ma è diffidente nei confronti dei titoli bancari a causa della loro esposizione ai prestiti legati all’edilizia abitativa.

Sbalzo di Covid

Leggi di più sulla Cina da CNBC Pro

Ting Lu, capo economista cinese di Nomura, ha avvertito in un rapporto venerdì che “il rallentamento potrebbe essere peggiore di quanto suggeriscano i dati”, osservando che il settore immobiliare era “peggiorato anche più di quanto ci aspettassimo per i ribassisti”.

“L’epidemia di Omicron e le chiusure tra marzo e maggio hanno peggiorato le cose, poiché il blocco ha limitato il potere d’acquisto delle famiglie cinesi e ha ridotto il loro appetito e la capacità di acquistare nuove case”, ha affermato Lu.

Sebbene i nuovi casi di Covid in Cina siano saliti a diverse centinaia al giorno, la maggior parte dei contagi si è verificata nella parte centrale del Paese, non nelle aree metropolitane di Pechino e Shanghai.

Durante il fine settimana, una delle zone più colpite, la città di Lanzhou, ha affermato che il rischio di trasmissione di malattie era sotto controllo.

Leave a Comment