Ghislaine Maxwell si è trasferita durante una casa di pena per mezzo di detto risolutezza durante Florida e ha immaginabile una a 20 età

Ghislaine Maxwell è stata trasferita in una prigione federale di bassa sicurezza in Florida per scontare la pena 20 anni di reclusione Per traffico sessuale, secondo il Federal Bureau of Prisons (BOP).

Maxwell, che ha presentato un avviso di intenti per appellarsi alla sua condanna, è attualmente detenuta presso l’istituto penitenziario federale di Tallahassee.

È stata trasferita venerdì, secondo una fonte vicina alla difesa. Il rimedio differisce da quanto richiesto dagli avvocati di Maxwell. Le hanno chiesto di scontare il suo tempo a Danbury, nel Connecticut.

Maxwell, 60 anni, è stato ritenuto colpevole di aver cospirato con Jeffrey Epstein per reclutare, adescare e sfruttare minori.

“Non c’è niente di facile nella nomina di Maxwell. Sarà circondato da filo spinato e recinzioni. La sua nuova struttura è ben lontana dai campi di minima sicurezza che la gente potrebbe immaginare dalla TV”, ha affermato Duncan Levin, un ex procuratore federale ora in uno studio privato a New York che non è stato coinvolto nel caso.

FOTO: Ghislaine Maxwell partecipa a un evento nel 2016.  18 ottobre  in New York.

Ghislaine Maxwell partecipa all’evento nel 2016. 18 ottobre in New York.

Patrick McMullan/Getty Images, FILE

Il direttore uscente del BOP Michael Carvajal è stato chiamato a testimoniare davanti a un pannello del Senato questa settimana e potrebbe dover affrontare domande. sul suicidio di Epstein mentre in prigione.

Gli avvocati di Maxwell si sono spesso lamentati delle sue condizioni carcerarie al Metropolitan Detention Center di Brooklyn, dove era stata precedentemente detenuta, dicendo che era stata maltrattata a causa della sua associazione con Epstein.

Nella struttura di Tallahassee, Maxwell dovrebbe svegliarsi alle 6 del mattino. al mattino, rifai il letto, indossa pantaloni color cachi e una maglietta color cachi e fai il solito lavoro.

“I programmi che le verranno offerti saranno pochi e lontani dal ridimensionamento [COVID-19] pandemia”, ha detto Levin, un ex pubblico ministero, a ABC News. “Ed è un peccato, perché il governo dovrebbe investire il più possibile per riabilitare anche i prigionieri meno popolari”.

Ali Dukakis di ABC News ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment