Free agency NBA: i Dallas Mavericks firmano Kyrie Irving

Secondo Shams Charania di Athletic and Stadium, i Mavericks sono in una breve lista che include i servizi di basket dell’ex All-Star Kyrie Irving.

L’All-Star ha giocato oltre 600 partite nella sua carriera NBA, con una media di 23 punti sul 40% dei tiri (incluso un impressionante 39% dalla lunga distanza) e solo sei assist a partita. Ha trascorso le ultime tre stagioni con reti di Brooklyn. e sfortunatamente ho giocato solo 103 partite per vari motivi.

Kyrie Irving deve essere uno dei giocatori di basket di cui mi è piaciuto meno sentire parlare negli ultimi anni. Dopo aver colpito il singolo colpo più grande Finali NBA storia nel 2016 In Gara 7, è diventato più un’idea che un giocatore di basket. Si è fatto strada fuori Cleveland, ha rotto Boston Celtics. cultura e ha logorato la sua approvazione con i Brooklyn Nets. Sembra che abbia rinunciato con riluttanza all’ultimo anno del suo contratto da 37 milioni di dollari la scorsa settimana per capire la sua prossima mossa e fare un sacco di soldi.

Dato che questa offseason di Dallas Maverick è passata, ho pensato a Kyrie Irving come giocatore di basket. Ora capisci che a questo punto non sto pensando alla meccanica oltre al fatto che qualsiasi accordo per Irving non può comportare una futura scelta al primo turno. Il volubile Irving ha recentemente dato l’impressione che preferirebbe riunirsi con LeBron James prima o poi, scambiando per un giocatore di 30 anni con una strana storia di infortuni che sceglie quando può andarsene, come ha fatto Jalen Brunson . non è intelligente. Questo è stato un paragrafo lungo per coloro che “non pensano alla meccanica di tutto”.

La parte pazza dell’esperienza di Kyrie Irving non è stata l’elemento basket. Non è coerente come vorrebbe, ma in attacco è un mago sulla palla che fa coppia con Luka Doncic come chiunque potrebbe. È pessimo difensivamente, ma è una mossa che speri che una squadra possa pianificare. È un talento di basket di alto livello, non c’è dubbio. È solo che tutto il resto che circonda Kyrie Irving è irritante. Il basket può essere il suo lavoro, ma chiaramente non è la sua vocazione, anzi sembra annoiato. Ha sempre la sindrome del protagonista e non riesce a evitare le ultime notizie.

Ma se i Maverick potessero tagliare qualche contratto più lungo e affittarlo per un anno… mi dispiacerebbe farlo adesso. I Mavericks hanno attualmente due giocatori con cui mi sento davvero bene fuori dal palleggio: Luka Doncic e Spencer Dinwiddie. Tutti gli altri prendono Stanley dall’ufficio, che ha una GIF. A Irving non interessa questa abilità. Potrebbe davvero aiutare! Diamine, suonando per Jason Kidd, di sicuro potrebbe capire alcune cose!

E dire che questo accade e Irving diventa Maverick e finisce come ovunque perché sembra essere il suo peggior nemico? Bene, allora direi che te l’ho detto perché sono anni che non mi preoccupo per il giocatore. Oh, e i Mavericks potrebbero fare un significativo passo indietro, atterrando alla lotteria e scegliendo Victor Wembanyama. Vince ovunque.

Leave a Comment