Elon Musk dice il quale si uccide un impresa su Twitter – TechCrunch

Elon Musk sta ufficialmente cercando di porre fine alla sua offerta per l’acquisto di Twitter. Quindi suggerimento fortemente che non voleva più che l’azienda Twitter attaccasse Twitter per i suoi conteggi di bot e simili storia inquietante sul Washington Post. Questa settimana, riflettendo il suo pensiero, il team legale di Musk lo è prendere provvedimenti per concludere un affare da 44 miliardi di dollari per l’acquisto di Twitter.

“Il signor Musk sta risolvendo l’accordo di fusione perché Twitter viola in modo sostanziale diverse disposizioni di tale accordo, sembra aver rilasciato dichiarazioni false e fuorvianti su cui ha fatto affidamento il signor Musk per stipulare l’accordo di fusione ed è probabile che subisca un grave danno effetto negativo sulla società”, ha scritto Musko. avvocati a una lettera Vijaya Gadde, Chief Legal Officer di Twitter.

Musk sottolinea le sue affermazioni infondate secondo cui Twitter sta fuorviando investitori e utenti sul numero di account falsi sulla sua piattaforma, che la società ha stimato a lungo essere inferiore al 5%. Musk non ha avuto scrupoli sul numero di bot su Twitter prima dell’accordo, e infatti ha affermato che intende affrontare il problema dello spam della piattaforma come nuovo proprietario dell’azienda.

È opinione diffusa che Musk voglia uscire, poiché i mercati sono crollati poco dopo che i termini dell’accordo sono stati concordati, mandando anche gran parte dei miliardi di Tesla oltre il precipizio. Le azioni del produttore di auto elettriche sono diminuite della metà tra aprile e fine maggio e da allora non si sono più riprese. A metà maggio, il prezzo delle azioni di Twitter è sceso a meno di $ 40 per azione, un forte sconto da $ 54,20 per azione. Musk ha accettato a fine aprile.

Indipendentemente da ciò, l’argomento di Musk è essenzialmente che Twitter ha travisato i suoi utenti attivi quotidianamente monetizzati, violando così i termini dell’accordo:

Twitter viola l’accordo di fusione perché l’accordo di fusione sembra contenere dichiarazioni sostanzialmente inesatte. In particolare, nell’accordo di fusione, Twitter ha dichiarato che in nessun deposito di Twitter presso la US Securities and Exchange Commission dal 2022 in poi. il 1° gennaio non vi era alcuna “dichiarazione impropria di fatti sostanziali” (Sezione 4.6(a)). Twitter ha ripetutamente rilasciato dichiarazioni nelle seguenti dichiarazioni sulla parte della sua mDAU che è falsa o spam, tra cui le seguenti: “Abbiamo condotto una revisione interna di un campione di account e stimato che il numero medio di account falsi o spam durante il primo trimestre 2022 ha rappresentato meno del 5% delle nostre mDAU nel trimestre” e “Quando determiniamo che un account è spam, automazione dannosa o falso, smettiamo di conteggiarlo per le mDAU o altre metriche correlate. Nell’accettare di stipulare l’accordo di fusione, il signor Musk si è basato su questa dichiarazione nell’accordo di fusione (e sulle numerose dichiarazioni pubbliche di Twitter in merito agli account falsi e spam nei suoi documenti SEC depositati pubblicamente). Il Sig. Musk ha il diritto di chiedere la risoluzione dell’Accordo di Fusione se queste dichiarazioni sostanziali vengono ritenute false.

Il team legale di Musk continua a sostenere che Twitter non gli ha dato abbastanza accesso ai suoi dati per condurre la propria analisi, anche se non è chiaro come tale analisi differirà dalle pratiche di lunga data di Twitter. La lettera afferma inoltre che Twitter ha detto a Musk in una telefonata non segnalata che la società include account sospesi nei suoi numeri di utenti attivi monetizzabili quotidianamente e lo indica come prova delle sue accuse secondo cui i numeri della società non sono elevati.

… La divulgazione di Twitter che smette di contare gli utenti falsi o spam nella sua mDAU quando determina che quegli utenti sono falsi sembra falsa. Invece, sulla base delle dichiarazioni di Twitter durante il 2022 30 giugno conversazione con noi, comprendiamo che Twitter include account che sono stati sospesi (quindi noti come falsi o spam) nei suoi numeri mDAU trimestrali, anche se sa che gli account sospesi erano inclusi nelle mDAU di quel trimestre.

Bret Taylor, presidente del consiglio di amministrazione di Twitter, ha risposto alla lettera di Musk venerdì, raddoppiando le intenzioni della società di chiudere l’accordo. “Il consiglio di Twitter si è impegnato a chiudere la transazione al prezzo e ai termini concordati con il signor Musk e prevede di intraprendere un’azione legale per far rispettare l’accordo di fusione”, ha scritto Taylor. Il CEO di Twitter, Parag Agrawal, ha ritwittato il tweet di Taylor.

Agrawal in precedenza aveva respinto l’accusa di Musk secondo cui Twitter stava sottovalutando gli account falsi, descrivendo metodologia aziendale, che aggrega i dati a livello di piattaforma in base a una selezione casuale di account. “Non crediamo che questa particolare valutazione possa essere esternalizzata, data la necessità di utilizzare informazioni sia pubbliche che private (che non possiamo condividere)”, ha affermato Agrawal. Twitter ha annunciato a maggio. “Esteriormente, non è nemmeno possibile sapere quali account contano come mDAU in un dato giorno.

Non è affatto chiaro che le critiche ingiustificate di Musk al conteggio dei bot di Twitter saranno viste come una ragione sufficiente per concludere l’accordo, soprattutto considerando il desiderio di Twitter di chiuderlo. Nel bene e nel male, sentiremo molto di più su questo argomento nei prossimi giorni quando Musk e Twitter inizieranno il loro imbarazzante processo di mesi in tribunale.

La storia si svolge…

Leave a Comment