Dodgers, Reds discutono del smercio intorno a Luis Castillo

I Dodgers e i Reds hanno avuto colloqui preliminari sull’avvio di Cincinnati Luigi Castelloriporta Jonas Morosi di MLB.com (Collegamento Twitter). Los Angeles si unisce a un elenco crescente di corteggiatori noti per avere legami con il front office dei Reds.

Castillo è uno dei candidati più ovvi per lo sport, ha preso il quarto posto nell’elenco MLBTR Top 50 la scorsa settimana. Il destro è ammissibile all’arbitrato fino al 2023, ma Cincinnati non ha prospettive in questa stagione. Con la possibilità di scambiare due potenziali spinte post-stagione ai contendenti, il valore di Castillo in campionato non sarà mai maggiore di questa estate. Nelle ultime settimane è stato riferito che Twins, Padres, Mets, Yankees e Blue Jays hanno tutti chiesto informazioni. Questo probabilmente non è un elenco esaustivo, poiché quasi tutti i contendenti incontreranno probabilmente il direttore generale di Cincinnati Nick Krall e il suo staff.

Castillo, 29 anni, ha una migliore ERA di 2,92 in carriera nei suoi primi 12 inizi di stagione. Negli ultimi tempi è stato al top della forma, lanciando 20 inning di palla da tre colpi con 25 strikeout e cinque walk nelle ultime tre partite. Naturalmente, Castillo ha anni di esperienza come uno dei migliori lanciatori di questo sport. Ha concesso meno di quattro punti guadagnati ogni nove inning in cinque delle sue sei stagioni nella major league. Uno dei lanciatori più difficili del gioco, di solito combina una rara combinazione di swing, miss e rialzo. La rispettiva percentuale di schieramento di questa stagione del 25,3% e la percentuale di schieramento del 49,7% sono leggermente al di sotto dei suoi livelli migliori, ma ciascuna rimane decisamente al di sopra della media.

Castillo ha saltato il primo mese di questa stagione per un dolore alla spalla. Di conseguenza, non ha avuto un inizio ideale, ma ha ripreso forma nelle ultime settimane. Mentre la sua velocità di palla veloce è diminuita a maggio, ha aumentato la forza del suo braccio con il passare della stagione. Castillo ha una media di 97,7 mph sulla sua quattro navi e 97,1 mph in due partenze questo mese, secondo Statcast. Questo è alla pari o migliore delle rispettive medie stagionali dell’anno scorso di 97,1 MPH e 97,3 MPH, il che sembra eliminare qualsiasi preoccupazione che i club possano aver avuto sul suo infortunio all’inizio della stagione.

Insieme a un compagno di squadra Tyler Mahle e un lanciatore Frankie Montas, Castillo è uno dei tre avviatori regolabili ad alto numero di ottano che dovrebbero essere disponibili entro la scadenza. Mahle è nella lista degli infortunati da 15 giorni con uno stiramento alla spalla, mentre Mont ha a che fare con un’infiammazione alla spalla. Mahle ha detto che si aspetta di essere reintegrato molto prima del 2 agosto. Matt Kawahara del San Francisco Chronicle). Anche se tutti e tre i lanciatori sono sani, è sicuro dire che Castillo porterà il più grande ritorno in base al suo track record e al recente dominio.

È comprensibile che i “rossi” guardino al dibattito. Jon Heyman di New York riporta che Cincinnati stava cercando uno dei Antonio Volpe o Osvalda Peraza come interlocutore nelle trattative con gli yankee. Ogni giocatore è uno dei migliori interbase e Volpe è al primo posto nella classifica delle fattorie degli Yankees ed è classificato tra i primi 15 giocatori da Baseball America, FanGraphs, ESPN e The Athletic verso il 2022. la stagione. Peraza è generalmente considerato il secondo o il terzo miglior giocatore nel sistema di New York; si è classificato secondo nell’organizzazione e 79° in BA di recente I 100 migliori aggiornamenti.

È difficile immaginare che New York si separi da Volpe in qualsiasi mestiere, ma un giocatore del calibro di Peraza è un solido punto di partenza per il front office di Cincinnati. I Blue Jays hanno inviato due potenziali clienti che sono generalmente considerati i primi 100 talenti ai Twins (Austin Martin e Simeon Woods-Richardson) un anno e mezzo José Berrios servizi la scorsa estate. Martin era un po’ un giocatore di spicco, ma è stato arruolato quinto dopo una sola stagione ed era uno dei primi 50 talenti al momento dell’accordo.

Peraza non sta vivendo una grande stagione offensiva in Triple-A (.242/.313/.411 in 275 partite), ma è giovane, avendo appena compiuto 22 anni. È considerato un forte difensore. La fiducia degli Yankees in lui e in Volpe è stata spesso citata come il motivo per cui il club si è rifiutato di perseguire in modo aggressivo potenziali shortstop di free agent lo scorso inverno.

Indipendentemente dal fatto che gli Yankees siano disposti a considerare la possibilità di includere Peraz in uno scambio di Castillo, l’alta richiesta riflette la leva dei Reds nel far penzolare un braccio del suo calibro. Nelle prossime settimane esamineranno sicuramente i ranghi più alti dei sistemi farm di altri club. È probabile che le trattative con più squadre continuino fino a diversi giorni prima della scadenza e possibilmente fino al 2 agosto stesso.

Leave a Comment