Conforme a a loro esperti, a loro integratori più avanti sani né i mangiano

Gli scaffali sono pieni di integratori che promettono cure miracolose e sollievo dai disturbi di salute, ma molti di loro non funzionano. Mentre alcuni integratori offrono benefici per la salute, alcuni integratori possono fare più male che bene e farti ammalare. Allora come fai a sapere quali prendere? Mangia questo, non quello! La salute ha parlato con esperti che rivelano quali integratori sono sani e migliorano la salute generale, ma come sempre, consulta il tuo medico per un consiglio medico. Continua a leggere – e per mantenere te stesso e gli altri in salute, non perdere queste cose Segni evidenti che hai già avuto il COVID.

Shutterstock

Dott. Nikhil Kapoor, MD, FACC, FSCAI, cardiologo di Dignity Health St. Mary spiega: “In effetti, le carenze nutrizionali sono molto comuni e Centri per il controllo delle malattie Si stima che quasi il 10% della popolazione statunitense sia malnutrita. Questi svantaggi variano ampiamente in base alla razza/etnia, all’età e al sesso. Ad esempio, i neri non ispanici (31%) e i messicani-americani (12%) avevano maggiori probabilità di avere una carenza di vitamina D rispetto ai bianchi non ispanici (3%).

“.Dott.ssa Suzanna Wong. chiropratico autorizzato ed esperto di salute presso Twin Waves Wellness aggiunge: “A seconda di dove vivi, il tono della tua pelle e la tua dieta determineranno se hai bisogno di integratori. Ci sono così tanti fattori che influenzano se abbiamo tutte le vitamine. e le sostanze nutritive di cui abbiamo bisogno, quindi non limitarti a mangiare tutto. La vitamina D è l’unico integratore che probabilmente dovrebbe essere assunto regolarmente perché ha un effetto così profondo sul funzionamento del nostro corpo, ma circa il 50% di la popolazione è scarsa e gran parte del mondo non può disporre di risorse naturali sufficienti come il sole.

una donna con una camicia a righe bianche e verdi prende due pillole
Shutterstock/MIA Studio.

Dott. Kapoor spiega: “Quando si tratta di questioni relative all’uso di vitamine e integratori, penso che dovrebbe essere individualizzato, quindi è più scientifico e obiettivo. Questo può essere fatto osservando i livelli vitaminici della persona ed eliminando eventuali carenze. Per ad esempio, una persona che è carente di vitamina D o vitamina B12, dovrebbe ricevere una terapia mirata per correggere la carenza effettiva. Per la maggior parte delle persone che non sono carenti, una pillola multivitaminica al giorno dovrebbe essere sufficiente perché contiene le giuste vitamine e integratori. inoltre tutti ricordano “troppe vitamine liposolubili (vitamine A, D, E e K) possono causare tossicità. Ma anche troppe vitamine idrosolubili (ogni altra vitamina tranne le vitamine liposolubili che ho appena menzionato) sono considerato da molti “più sicuro”. , può causare effetti avversi e tossicità non intenzionali”.

Il Dr. Wong dice: “Più integratori non sono sempre migliori! È del tutto possibile che tu possa avere troppa vitamina nel tuo corpo, il che può essere dannoso. Il calcio e in particolare alte dosi di vitamina D possono accumularsi fino a livelli tossici e farti ammalare gravemente.”

Dott. AS Renë Armentabordo certificato chirurgo bariatrico e generale Aggiorna bariatria afferma: “Sebbene gli integratori possano essere un ottimo modo per integrare la tua dieta con nutrienti aggiuntivi, non dovrebbero essere assunti come sostituti del pasto. Quando fai affidamento sugli integratori come unica fonte di nutrimento, potresti perdere importanti vitamine e minerali che sono essenziali per la tua salute. Prima di assumere qualsiasi integratore , è importante consultare un operatore sanitario per assicurarsi che il supplemento sia sicuro e non interagisca con altri farmaci o integratori che la persona potrebbe assumere. È anche importante di essere a conoscenza dei potenziali effetti collaterali di qualsiasi integratore. Alcuni integratori possono causare effetti avversi, come nausea, diarrea e mal di testa.

acidi grassi omega-3
Shutterstock

Secondo il Dr. Wong, “L’Omega 3 svolge un ruolo importante nella salute del cervello, nella salute delle articolazioni, nella funzione degli occhi e nel sistema nervoso centrale. Se sei carente di questa vitamina, è probabile che tu abbia la pelle secca, ma tu” sono anche a rischio di depressione, dolori articolari e problemi agli occhi La dose raccomandata è di 1000-3000 mg al giorno.

probiotici
Shutterstock

Dott. Armenta spiega: “I probiotici sono microrganismi vivi che si ritiene siano benefici per la salute. Più comunemente, i probiotici sono batteri. Si possono trovare in alimenti fermentati come yogurt e kimchi, ma sono anche offerti sotto forma di integratori alimentari e farmaci. Le prove stanno aumentando questo suggerisce che i probiotici possono migliorare la salute dell’intestino. I probiotici sono batteri benefici che vivono nell’intestino e aiutano a mantenere l’intestino sano. Possono aiutare a combattere i batteri cattivi, promuovere l’assorbimento dei nutrienti e supportare il sistema immunitario.

Rachel Fine, dietista nutrizionista registrata con La nutrizione delle punte. aggiunge: “I probiotici, la ricerca nuova e in arrivo sul microbioma intestinale sta ricevendo molto clamore, e giustamente! Un microbioma fiorente rafforza il nostro sistema immunitario e può persino influenzare il nostro metabolismo! Sebbene io sia la principale fonte di promozione del cibo, i probiotici gli integratori possono essere utili.Alcune ricerche suggeriscono che potrebbe essere più efficace assumere un integratore probiotico che contiene una miscela di ceppi batterici piuttosto che un singolo ceppo batterico.Al contrario, è possibile che alcune combinazioni di ceppi potrebbero non funzionare bene, il che potrebbe influiscono sulla capacità degli organismi di rimanere vitali.È importante notare che alcune aziende elencano alcuni ceppi “in produzione”, che dovrebbero essere considerati con cautela, poiché è naturale che almeno il 50% delle colture muoia prima di entrare il corpo è meglio scegliere prodotti che sono stati etichettati con il numero di organismi vitali previsto dopo la data di scadenza o “Da consumarsi preferibilmente entro”… dovresti anche provare ad acquistare i prodotti. cts che sono ben oltre la data di scadenza per garantire un numero maggiore di cellule vitali. L’assunzione raccomandata di integratori probiotici varia in base al ceppo e alle specifiche d’uso, ma generalmente è di circa 1-10 miliardi di cellule (o CFU) al giorno. Dovrebbero essere usati continuamente per il beneficio generale. È abbastanza difficile scegliere la scelta più adatta di probiotici perché è stato dimostrato che ceppi diversi aiutano con diversi problemi clinici. Ma il mio preferito è Garden of Life Dr. Formula i probiotici una volta al giorno da donna con 50 miliardi di ceppi. Per ottenere i benefici probiotici dello yogurt e di altri prodotti lattiero-caseari, scegli un prodotto che dice “contiene colture vive” o “colture attive” piuttosto che “fatto da colture vive/attive”, il che potrebbe indicare che le colture sono state successivamente distrutte dal calore in lavorazione. dopo l’elaborazione”.

Ragazza sorridente che esamina le sue vitamine
Shutterstock

Fine sottolinea: “In generale, i multivitaminici non sono tecnicamente necessari se stai mangiando un’ampia varietà di alimenti vegetali minimamente trasformati. Tuttavia, dati i nostri impegni e la nostra tendenza a limitare involontariamente la nostra assunzione di cibo (sì, è comune, nonostante l’odierna sovrabbondanza di alimenti) alcuni possono trarre vantaggio dal mantenere un multivitaminico come mezzo per colmare le carenze nutrizionali. La maggior parte delle donne è carente di calcio, vitamina D e ferro. Poiché non esiste una formula multivitaminica standard, la composizione può variare notevolmente. . È importante per assicurarsi che la pillola non esageri con alcuni nutrienti Ad esempio, suggerisco di scegliere una pillola che faccia più di 1000 UI di vitamina D e non più di 500 mg di calcio Se si assumono 2-3 porzioni di calcio alimenti (come i latticini), quindi puoi scegliere una compressa con meno calcio (100-400 mg). Un vantaggio dell’utilizzo di più farmaci con un contenuto di calcio inferiore (es. 200 mg) ra che il calcio ha meno probabilità di interferire con l’assorbimento del ferro. Se tendi ad essere carente di ferro (che è abbastanza comune nelle donne con le mestruazioni), è meglio assumere diversi farmaci separatamente (almeno 2 ore) dall’integratore di ferro.

Capsula di curcuma
iStock

Dott. Armenta afferma: “La curcuma ha molte proprietà antiossidanti e antinfiammatorie che aiutano a rafforzare il sistema immunitario per combattere le malattie virali. Migliora anche la memoria, riduce i dolori articolari e riduce il rischio di malattie cardiache. Inoltre, secondo nuova ricercaLe proprietà antiossidanti della curcumina possono aiutare a migliorare la salute del fegato agendo come un agente disintossicante nel corpo.

integratori di zenzero
Shutterstock

Dott. Armenta spiega: “Finalmente c’è radice di zenzero. Lo zenzero è un concentrato di salute con molti incredibili benefici per la salute che possono aiutare a liberare il corpo dalle tossine nocive. Ad esempio, lo zenzero è noto per le sue proprietà antinfiammatorie, che possono aiutare a ridurre il dolore e l’infiammazione nel corpo. Inoltre, lo zenzero aiuta a curare la nausea e il vomito e aiuta anche a migliorare la digestione. Lo zenzero è anche un’ottima fonte di antiossidanti, che possono aiutare a proteggere il corpo dai danni dei radicali liberi.

Leave a Comment