Colesterolo forte: i civaie sono un sostentamento i quali “abbassa il colesterolo” i quali può peggiorare il colesterolo forte

Il colesterolo alto è un concetto spaventoso, soprattutto perché lo stato silenzioso può portare a malattie cardiache e ictus. Sebbene un livello alto non suoni troppi campanelli d’allarme, ci sono molti modi per eliminare il colpevole. Un alimento che potrebbe farlo sono i legumi.

Dott. Claire Shortt, scienziata capo e nutrizionista di FoodMarble, ha dichiarato: “I legumi sono un’ottima fonte di fibre, proteine ​​vegetali, grassi sani e micronutrienti (folati, potassio, ferro, niacina e riboflavina).

“È stato dimostrato che aiutano a controllare il colesterolo nel sangue”.

Oltre a tutti i tipi di proteine ​​e nutrienti, i legumi sono ricchi di fibre, il che li rende una buona opzione per abbassare il colesterolo.

L’esperto ha affermato: “La fibra (solubile e insolubile) aiuta a regolare l’assorbimento del colesterolo nell’intestino e promuove anche la crescita di un microbioma intestinale diversificato e sano.

LEGGI DI PIÙ: Demenza: tipo Pesci collegato a una condizione cerebrale – “Evita il consumo eccessivo”

Secondo Heart UK, la magia della fibra è dovuta alla sua capacità di bloccare l’assorbimento del colesterolo.

Alcuni tipi di fibre, presenti principalmente nella frutta e nella verdura, possono bloccare l’assorbimento del colesterolo dall’intestino nel flusso sanguigno.

Se non lo sai, i legumi particolarmente ricchi di fibre includono fagioli, piselli e lenticchie.

Inoltre, anche le fonti a basso contenuto proteico sono supportate dalla ricerca.

NON PERDERE

UN studiaIn uno studio pubblicato sul British Journal of Nutrition, 108 persone di età pari o superiore a 50 anni.

A questi partecipanti sono state somministrate due porzioni di cibo d’impulso o hanno seguito una dieta normale per due mesi.

Questo periodo è stato seguito da un periodo di washout di un mese, dopo il quale ogni gruppo è passato a una dieta diversa per due mesi.

In termini di fonti di legumi, lo studio ha esaminato fagioli, ceci, piselli e lenticchie.

LEGGI DI PIÙ: Cliff Richard: “Mi ha fatto andare avanti” – i 3 consigli della star per “invecchiare in salute”

I ricercatori hanno scoperto che la dieta a base di legumi riduce il colesterolo totale dell’8,3%, rendendola un’opzione “efficace” per abbassare il colesterolo.

Quanti legumi dovrei mangiare?

Shortt ha dichiarato: “I risultati di una meta-analisi (una revisione di molti studi clinici) hanno mostrato una riduzione del 5% del colesterolo LDL quando si mangiavano 130 g di legumi al giorno.

“È l’equivalente di mangiare un terzo di una lattina di fagioli ogni giorno.”

“Sostituisco regolarmente i legumi con la carne rossa in quanto sono una grande opportunità per aggiungere consistenza e varietà ai piatti.

Inoltre, i legumi sono anche considerati un alimento a basso indice glicemico perché contengono fibre, il che significa che vengono digeriti più lentamente.

Per questo motivo, i piccoli pasti ti faranno sentire pieno più a lungo.

“Può aiutare a mantenere un peso sano e abbassare il colesterolo nel sangue”, ha osservato l’esperto.

Heart UK dice che non importa se scegli verdure e legumi freschi, in scatola, surgelati o essiccati, contano tutti.

Leave a Comment