A Daytona Beach, un’autoveicolo ha un casa cantoniera ed è finita sopra acqua viva

Sabato, la Volusia County Beach Safety ha risposto alla scena di un’auto che si è schiantata contro un casello sull’International Highway Boulevard. Secondo i funzionari della sicurezza della spiaggia, l’autista soffriva di una sorta di condizione medica prima di perdere il controllo. Testimoni affermano di essere sulla spiaggia poco prima delle 17:00 quando hanno sentito un suono terrificante quando un’auto l’ha attraversata e si è diretta verso di loro. casello presso la rampa della spiaggia di International Speedway Boulevard. L’auto è poi finita nell’oceano e ha ferito gravemente il bambino in acqua. “Abbiamo sentito un forte scoppio e quando ci siamo girati, un’auto è uscita dalla rampa a 40 miglia all’ora, ha distrutto il casello e stava ancora strisciando e le persone stavano cercando di togliersi di mezzo”. – hanno detto i testimoni Nicole Mathis e suo figlio. “Quando stava per colpire l’acqua, circa 15 persone sono saltate fuori. Erano in acqua e si sono tolti di mezzo e intendo dire che il veicolo ha appena colpito l’acqua con forza”, ha detto Jack Lofland. L’auto ha colpito la cassetta degli attrezzi con tale forza, è esplosa. Le famiglie sulla spiaggia raccontano di essere andate nel panico mentre il surf continuava verso i bambini: “Pensavo di aver visto un ragazzo di quelle dimensioni nella parte anteriore dell’auto, quindi eravamo – siamo corsi tutti avanti e noi tre abbiamo cercato di infilarci sotto il paraurti dell’auto, ma non siamo riusciti a trovare nulla”, ha detto L. Lofland. I soccorritori affermano che l’auto ha investito il bambino in acqua, che è stato portato in ospedale a causa delle ferite, ma ora è in condizioni stabili. Per precauzione, anche quattro persone a bordo dell’auto sono state portate in ospedale. Testimoni affermano che l’uomo adulto seduto al posto di guida sembrava essere privo di sensi. “Era privo di sensi in quel momento, poi si è ripreso e sembrava davvero uscirne”, ha detto Lofland. “La moglie sul sedile anteriore e le figlie sul sedile posteriore non sono riuscite a scendere e sono andate nel panico. Il signore era privo di sensi sul sedile anteriore”, ha detto Mathis. La folla ha aiutato la famiglia a scendere dall’auto. Dicono che due ragazze sul sedile posteriore abbiano detto che l’autista, che è il loro patrigno, ha avuto un attacco epilettico prima dell’incidente. “Apparentemente ha detto, ‘Avrò un attacco’ e hanno pensato che stesse scherzando, ma in realtà ha avuto un attacco, ma sapevano fino in fondo che era privo di sensi e non poteva guidare”. disse Mattis. Un portavoce della Volusia County Beach Safety ha affermato che le quattro persone nell’auto, incluso l’autista, non sono rimaste gravemente ferite e il bambino che è stato sbattuto in acqua è in condizioni stabili questa notte. .La rampa è stata chiusa perché la sabbia era soffice, ma sabato ha spaventato decine di persone a Daytona Beach.

Sabato, la Volusia County Beach Safety ha risposto alla scena di un’auto che si è schiantata contro un casello sull’International Highway Boulevard.

Secondo i funzionari della sicurezza della spiaggia, l’autista soffriva di una sorta di condizione medica prima di perdere il controllo.

Testimoni affermano che erano sulla spiaggia poco prima delle 17:00 quando hanno sentito il suono terrificante di entrambi i clacson mentre un’auto li superava e si dirigeva nella loro direzione.

Le foto hanno mostrato bagnanti che circondavano l’auto dopo che i funzionari della sicurezza della spiaggia hanno detto che aveva attraversato un pedaggio sulla rampa della spiaggia dell’International Speedway Boulevard.

L’auto è poi finita nell’oceano e ha ferito gravemente il bambino in acqua.

“Abbiamo sentito un forte scoppio e quando ci siamo girati, un’auto è uscita dalla rampa a 40 miglia all’ora, ha distrutto il casello e stava ancora strisciando e le persone stavano cercando di togliersi di mezzo”. – hanno detto i testimoni Nicole Mathis e suo figlio.

“Quando stava per colpire l’acqua, circa 15 persone sono saltate fuori. Erano in acqua e si sono tolti di mezzo e intendo dire che il veicolo ha appena colpito l’acqua con forza”, ha detto Jack Lofland.

L’auto ha colpito la cassetta degli attrezzi con tale forza, è esplosa.

Le famiglie sulla spiaggia dicono di essere in preda al panico mentre il surf continua lontano dai bambini

“Pensavo di aver visto un ragazzino più avanti, di quelle dimensioni, nella parte anteriore del veicolo, quindi eravamo – siamo corsi tutti in avanti e noi tre abbiamo cercato di infilarci sotto il paraurti dell’auto”. e non abbiamo trovato nulla”, ha detto Lofland.

I soccorritori affermano che l’auto ha investito il bambino in acqua, che è stato portato in ospedale a causa delle ferite, ma ora è in condizioni stabili.

Per precauzione, anche quattro persone a bordo dell’auto sono state portate in ospedale.

Testimoni affermano che l’uomo adulto seduto al posto di guida sembrava essere privo di sensi.

“Era privo di sensi in quel momento, poi si è ripreso e sembrava davvero uscirne”, ha detto Lofland.

“La moglie sul sedile anteriore e le figlie sul sedile posteriore non sono riuscite a scendere e sono andate nel panico. Il signore era privo di sensi sul sedile anteriore”, ha detto Mathis.

La folla ha aiutato la famiglia a scendere dall’auto.

Dicono che due ragazze sul sedile posteriore abbiano detto che l’autista, che è il loro patrigno, ha avuto un attacco epilettico prima dell’incidente.

“Apparentemente ha detto, ‘Avrò un attacco’ e hanno pensato che stesse scherzando, ma in realtà ha avuto un attacco, ma sapevano fino in fondo che era privo di sensi e non poteva guidare”. disse Mattis.

Un portavoce di Volusia County Beach Safety ha detto che le quattro persone nell’auto, incluso l’autista, non sono rimaste gravemente ferite e il bambino che è stato sbattuto in acqua era in condizioni stabili questa notte.

Inoltre, quando è arrivato al casello, non c’era nessuno.

La rampa è stata chiusa perché la sabbia era soffice, ma sabato ha spaventato decine di persone a Daytona Beach.

Leave a Comment