6 gennaio Il né ha delineato piani per certo accertare l’testimonianza nato da Hutchinson secondo la legge cui Trump ha aggredito un mediatore dei segreti

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

6 gennaio Il comitato non sta prendendo pubblicamente in considerazione alcuna azione per verificare o confermare ciò che un ex aiutante chiave dell’amministrazione Trump, Cassidy Hutchinson, ha detto in un’audizione la scorsa settimana.

Hutchinson, che ha lavorato a stretto contatto con il capo di stato maggiore della Casa Bianca Mark Meadows, ha descritto diversi eventi chiave durante l’udienza attraverso video e testimonianze personali. Il più esplosivo era questo l’ex presidente Donald Trump sconvolto dal fatto che i servizi segreti statunitensi (USSS) non lo abbiano portato al Campidoglio, presumibilmente hanno cercato di afferrare il volante del veicolo presidenziale e si sono lanciati contro l’agente.

Hutchinson ha descritto quella che ha detto essere la versione degli eventi raccontata dall’ex vice capo di stato maggiore per le operazioni Tony Ornato il 6 gennaio. Hutchinson ha detto che Ornato le ha detto che l’incidente è accaduto dopo che Trump ha lasciato una manifestazione sull’Ellisse e ha chiesto di essere portato in Campidoglio, dove il Congresso stava certificando i risultati delle elezioni presidenziali.

“Il presidente si è allungato verso la parte anteriore dell’auto per tirare il volante. [Secret Service agent Bobby] Engel lo afferrò per un braccio e disse: «Signore, lei deve togliere la mano dal volante. Torniamo all’Ala Ovest. Non andremo al Campidoglio”, ha detto Hutchinson, citando Ornato. “Poi Trump si è lanciato contro Bobby Engel con la mano libera. Quando il signor Ornato mi ha raccontato questa storia, ha fatto cenno alle clavicole.

L'ex aiutante della Casa Bianca Cassidy Hutchinson ha detto che l'ex vice capo di stato maggiore per le operazioni Tony Ornato ha detto all'ex presidente Donald Trump di aver cercato di afferrare il volante del veicolo presidenziale quando gli agenti dei servizi segreti glielo hanno detto a gennaio.  non può andare in Campidoglio.  6.

L’ex aiutante della Casa Bianca Cassidy Hutchinson ha detto che l’ex vice capo di stato maggiore per le operazioni Tony Ornato ha detto all’ex presidente Donald Trump di aver cercato di afferrare il volante del veicolo presidenziale quando gli agenti dei servizi segreti glielo hanno detto a gennaio. non può andare in Campidoglio. 6.
(Jabin Botsford/The Washington Post tramite Getty Images)

6 gennaio Martedì il comitato non ha risposto alla richiesta di Fox News Digital di commentare se avesse provato a parlare con Ornato o Engel. dall’incontro. Inoltre, non ha risposto alle domande sul fatto che avesse contattato i servizi segreti per verificare le accuse, se potessero essere in arrivo ulteriori citazioni relative alle affermazioni di Hutchinson o se avesse adottato altre misure per verificare ciò che aveva detto.

Il portavoce dell’USSS Anthony Gugliemi ha affermato che l’agenzia non aveva informazioni da condividere quando gli è stato chiesto se il comitato avesse adottato ulteriori misure per verificare le affermazioni di Hutchinson.

IL SERVIZIO SEGRETO DICE CHE IL COMITATO DEL 6 GENNAIO NON HA PREMUTO LA CESSAZIONE DI HUTCHINSON DA TRUMP COME AGENTE

Una fonte vicina a Ornato ha detto a Fox News che Ornato è rimasto scioccato quando Hutchinson ha fatto l’accusa sul volante. Quella fonte ha detto che sia Ornato che Engel vorrebbero testimoniare davanti al comitato per confutare quella parte della storia di Hutchinson. Il portavoce della USSS Gugliemi ha anche confermato mercoledì a Fox News che il comitato non lo ha contattato nei giorni precedenti l’udienza per verificare le affermazioni di Hutchinson.

Nei giorni in cui la testimonianza di Hutchinson è stata contestata, diversi membri del comitato hanno parlato pubblicamente a sostegno di Hutchinson. Dicono anche che sarebbero felici di ascoltare chiunque abbia giurato nella controversia Hutchinson. Ma nessuno di loro ha dettagliato gli sforzi di follow-up del comitato per verificare le parti controverse della sua testimonianza.

R-Ill. Il portavoce Adam Kinzinger ha detto domenica allo Stato dell’Unione della CNN che chiunque voglia contestare la testimonianza di Hutchinson non dovrebbe farlo attraverso i media e dovrebbe aggiungere il proprio nome ai propri commenti.

“Beh, ci sono informazioni che non posso ancora dire, ma diremmo sicuramente che Cassidy Hutchinson ha testimoniato sotto giuramento. Crediamo che sia credibile e chiunque voglia screditarlo, chi è stato in prima persona, dovrebbe farsi avanti e testimoniare sotto giuramento. piuttosto che attraverso fonti anonime, cita senza citazione e forse non essere una fonte anonima”, ha detto Kinzinger.

Il vicepresidente Liz Cheney, R-Wyo., pronuncia le osservazioni di apertura mentre il comitato ristretto indaga il 6 gennaio  attacco all'edificio del Campidoglio degli Stati Uniti, sta tenendo la prima udienza pubblica per rivelare i risultati di un'indagine durata un anno al Campidoglio di Washington.  , giovedì 2022  9 giugno  Rappresentante.  Rep. Adam Kinzinger, R-Ill., ascolta a destra.

Il vicepresidente Liz Cheney, R-Wyo., pronuncia le osservazioni di apertura mentre il comitato ristretto indaga il 6 gennaio attacco all’edificio del Campidoglio degli Stati Uniti, sta tenendo la prima udienza pubblica per rivelare i risultati di un’indagine durata un anno al Campidoglio di Washington. , giovedì 2022 9 giugno Rappresentante. Rep. Adam Kinzinger, R-Ill., ascolta a destra.
(Foto AP/Andrew Harnik)

TONY ORNATO NEL BRIEFING CASSIDY HUTCHINSON, IL BRIEF CHE CERCA DI UNIRE L’AGENTE DEI SERVIZI SEGRETI: FONTI

“Beh, non ho intenzione di dire cosa facciamo o non abbiamo in termini di approvazione”, ha detto alla CNN. “Ma lasciatemi dire questo. Quello che ha detto è quello che ha sentito.”

Kinzinger ha aggiunto che nessuno contesta alcune delle altre parti della testimonianza di Hutchinson, incluso quella Trump del 6 gennaio voleva andare a Capitol Island o sapeva che molti dei suoi sostenitori erano armati. Ha anche affermato che le persone possono aspettarsi che il comitato rilasci ulteriori informazioni in futuro. Ma non ha detto se il comitato stia attualmente adottando misure per verificare ciò che ha detto Hutchinson sul presunto attacco di Trump a un agente dei servizi segreti o sull’afferrare il volante del suo veicolo.

Separatamente, Kinzinger ha evidenziato anche i commenti dagli ex funzionari di Trump alla Casa Bianca che Ornato non sarebbe una persona reale. “Sembra essere un filo comune qui… Tony Ornato ama mentire”, ha twittato Kinzinger.

6 GENNAIO DOMANDA: LE 5 MIGLIORI PIETRE DELLA PERFORMANCE ESPLOSIVA DI CASSIDY HUTCHINSON SU BREVE, CAPITOL REUNION

In questo video pubblicato dalla Commissione ristretta della Camera, Cassidy Hutchinson, ex assistente del capo di gabinetto Mark Meadows, viene mostrato a un'audizione della Commissione ristretta della Camera il 6 gennaio.  attacco al Campidoglio degli Stati Uniti giovedì 2022  23 giugno  , in Campidoglio a Washington.

In questo video pubblicato dalla Commissione ristretta della Camera, Cassidy Hutchinson, ex assistente del capo di gabinetto Mark Meadows, viene mostrato a un’audizione della Commissione ristretta della Camera il 6 gennaio. attacco al Campidoglio degli Stati Uniti giovedì 2022 23 giugno , in Campidoglio a Washington.
(Comitato ristretto della Camera tramite AP)

I rappresentanti Zoe Lofgren (California) e Liz Cheney (R-Wyo.) hanno fatto commenti simili a quelli di Kinzinger durante le loro apparizioni domenicali.

“Il comitato non starà a guardare il suo personaggio essere assassinato da fonti anonime e da uomini che rivendicano il privilegio esecutivo. Quindi non vediamo l’ora di ulteriori testimonianze sotto giuramento su varie questioni”, ha detto Cheney. ABC.

Cheney è stato pressato dalla ABC sul fatto che il comitato avesse ulteriori prove a sostegno delle affermazioni di Hutchinson. Cheney ha detto che c’erano prove della “grande rabbia” di Trump quando gli è stato detto che non poteva andare in Campidoglio e aveva ritorno alla Casa Bianca. Tuttavia, non ha dettagliato ulteriori prove dell’incidente contestato che ha coinvolto l’aggressione e la presa del volante.

“Ci aspettavamo sempre che Trumpworld cercasse di screditarla, e non ci hanno deluso al riguardo”, ha detto Lofgren di Hutchinson in “Meet the Press” della NBC.

Ma alla domanda sui passi che stava facendo per sostenere ciò che aveva detto, Lofgren ha detto che il comitato aveva precedentemente parlato con Ornato, ha detto che il comitato lo avrebbe accolto di nuovo se avesse voluto testimoniare di più e ha detto che Ornato faceva “parte di Trumpworld”.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA FOX NEWS

Il rappresentante della California Adam Schiff è stato interrogato sulla CBS quando il comitato che ha intervistato Ornato ed Engel ha sentito per la prima volta la storia di Trump che cercava di afferrare il volante del suo veicolo. Schiff ha detto che non avrebbe discusso i dettagli della testimonianza passata, ha detto che il comitato avrebbe accolto con favore quegli uomini che avrebbero testimoniato di nuovo e ha indicato altre parti della testimonianza di Hutchinson che non sono in discussione.

Hutchinson sostiene anche la sua testimonianza nelle dichiarazioni dei suoi avvocati.

Lakia Atkins, Andres Del Aguila, David Spunt e Meghan Tome di Fox News hanno contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment