6 dei 10 mercati immobiliari statunitensi diversi vulnerabili a una rallentamento si trovano con questo categoria

Alcuni mercati immobiliari sono più vulnerabili alle flessioni rispetto ad altri.

Getty Images

Sei delle 10 contee più vulnerabili a una recessione si trovano nel New Jersey, secondo uno speciale rapporto sul rischio immobiliare che ha esaminato le concentrazioni più elevate nei mercati più rischiosi nel 2022. nel primo trimestre, annunciato dalla società immobiliare ATTM. società di analisi dei dati. (Puoi ottenere i tassi ipotecari più bassi qui.)

Le contee sono considerate vulnerabili in base alla percentuale di case a rischio di preclusione, alla percentuale di case con saldi ipotecari al di sopra dei valori immobiliari stimati, ai salari locali medi necessari per coprire i costi di base della proprietà di una casa in una casa unifamiliare a prezzo medio, e tassi di disoccupazione locali. “I mercati immobiliari con scarsa accessibilità e disoccupazione relativamente alta, prestiti subacquei e pignoramenti potrebbero essere a rischio se entriamo in una recessione o addirittura affrontiamo una recessione più modesta”, ha spiegato Rick Sharga, vicepresidente esecutivo della ricerca di mercato presso ATTOM. nella dichiarazione.

I più vulnerabili alla recessione

Meno vulnerabile alla recessione

Passaic, NJ

Chittenden, VT

Essex, NJ

Benton, AR

Oceano Atlantico, NJ

Davidson, TN

Sussex, DE

Re, WA

Kent, DE

Shelby, AL

De Kalb, IL

Durham, NC

Sussex, NJ

Tippecanoe, IN

Cumberland, NJ

Olmsted, Minnesota

Will, IL

Williamson, Tennessee

Unione, NJ

Rutherford, Tennessee

Sharga spiega che molte contee del New Jersey fanno la lista perché lo stato è “endemico di alcuni dei fattori di rischio, in particolare dei prezzi elevati, il che significa che è necessaria una quota maggiore del reddito familiare per mantenere la proprietà” ed è circondato da New York City. e Filadelfia “la cui economia è stata colpita dalla pandemia e di conseguenza si sta diffondendo nel New Jersey”.

Il New Jersey non è l’unico stato con un gruppo di contee vulnerabili. In effetti, questi tre stati hanno 34 delle 50 contee più vulnerabili a una potenziale recessione, secondo il rapporto. Delle 50 contee più a rischio, otto erano nell’area metropolitana di Chicago (Cook, De Kalb, Kane, Kendall, Lake, McHenry e Will) e 6 erano nel New Jersey, vicino a New York (Bergen, Essex, Ocean ). , Passaic, Sussex e Union, che si trovano nel New Jersey) e 10 sono stati spruzzati in tutta la California (Butte, San Joaquin, Shasta, Solano, Fresno, Kings, Madera, Merced, Stanislaus e Kern).

Questa distribuzione delle aree può sembrare geograficamente casuale, poiché “la California settentrionale rurale e le aree intorno a New York e Chicago hanno molto in comune, ma i loro prezzi delle case stanno crescendo a un ritmo più lento rispetto alla Sun Belt a causa della loro crescita demografica più lenta”, il rapporto disse. Holden Lewis, esperto di casa e mutui presso NerdWallet. LendingTree Senior Economist Jacob Channel aggiunge: “Le case a Chicago e New York, così come le case sparse in tutta la California, sono spesso piuttosto costose rispetto alle case in altre parti del paese e, di conseguenza, le persone in queste aree potrebbero aver bisogno di allungarsi un po’ i loro budget per poter comprare una casa. (Qui puoi vedere le tariffe più basse per le quali puoi qualificarti.)

Ciò, insieme alle prospettive incerte su come se la caveranno le economie di quelle aree in un contesto di inflazione persistentemente elevata e una potenziale recessione, significa che i mercati immobiliari potrebbero essere più vulnerabili della media, affermano i professionisti. “Naturalmente, le aree con prezzi delle case elevati possono ancora avere mercati immobiliari molto forti, supponendo che altri aspetti della loro economia, come la disoccupazione, siano bassi”. È importante tenere a mente che solo perché ci sono alcuni indicatori che il mercato immobiliare di un’area potrebbe essere più vulnerabile di un altro non significa che i mercati di quell’area siano sull’orlo di un grave crollo”, afferma Channel.

Il rapporto rivela che i costi di base della proprietà della casa, come le rate del mutuo, le tasse sulla proprietà e l’assicurazione per le case unifamiliari a prezzo medio, hanno consumato oltre il 30% dei salari medi locali in 25 delle 50 contee più vulnerabili ai problemi di mercato. Le percentuali più alte in questi mercati erano nella contea di San Joaquin, in California, con il 48,9% del salario locale medio necessario per coprire i costi di proprietà della casa di base, nella contea di Bergen, nel New Jersey, con il 48,3% del salario locale medio necessario, e nella contea di Solano, in California , con il 46,6% del salario medio locale. necessario per coprire l’alto costo di proprietà. Per metterlo in prospettiva, il rapporto afferma che le tipiche case in vendita ad alto costo a livello nazionale nel 2022 lo faranno nel primo trimestre è stato richiesto il 26,3% della retribuzione media locale. (Qui puoi vedere le tariffe più basse per le quali puoi qualificarti.)

Quindi cosa potrebbe significare tutto questo per il mercato immobiliare nel suo insieme e per gli acquirenti nelle contee vulnerabili?

Channel sottolinea che il mercato immobiliare nel suo complesso non è particolarmente a rischio di collasso. “In questo momento, la maggior parte dei dati, come i pagamenti dei mutui bassi o l’importo record di capitale su cui siedono i proprietari di case, mostra ancora che la maggior parte dei proprietari di case in tutto il paese è in una buona posizione per tenere il passo con i propri pagamenti”. non sono a rischio di insolvenza grave sui loro prestiti”, afferma Channel.

Ma se stai cercando di acquistare o vendere in una contea vulnerabile, i professionisti affermano che è possibile che i prezzi delle case siano bassi e che i venditori siano più disposti a negoziare con gli acquirenti. “Questo potrebbe portare a buoni affari per coloro che desiderano acquistare una casa, ma tieni presente che, dato l’aumento dei prezzi in molte aree nel 2020 e nel 2021, gli acquirenti potrebbero dover accettare prezzi elevati delle case anche se scendono”. un po'”, dice Channel.

Leave a Comment