1 resti mortali e 4 feriti nella scarica sopra discoteca proveniente da Sacramento

Cinque persone sono state uccise a colpi di arma da fuoco nel centro di Sacramento all’inizio di lunedì, ha detto la polizia, la seconda sparatoria di massa in centro in tre mesi.

Il capo della polizia di Sacramento Kathy Lester ha detto che la sparatoria è avvenuta fuori dal nightclub Mix Downtown nelle strade 16th e L mentre il club stava chiudendo.

“Quello che sappiamo in questo momento è molto limitato e speriamo di condividerne di più mentre questa ricerca continua”, ha detto Lester. “Abbiamo finito per avere cinque persone che sono state uccise a colpi di arma da fuoco in una discoteca della nostra zona.

“Su cinque, sfortunatamente uno è morto e gli altri quattro sono in cura negli ospedali della zona”, ha detto.

La famiglia e gli amici hanno identificato la vittima mortale Greg Najee Grimes, 31 anni, ex stella del calcio alla Boise State University, a casa per allenare e insegnare alla Inderkums High School.

LS_Shooting_095.jpg
La polizia di Sacramento sta indagando sulla scena di una sparatoria lunedì fuori dal nightclub Mix nelle strade 16 e L nel centro di Sacramento. È stata la seconda sparatoria di massa nel quartiere dei divertimenti della città in tre mesi. Lezlie Sterling lsterling@sacbee.com

Lester ha detto che la polizia ha ricevuto la prima chiamata sulla sparatoria all’01:51. La polizia ritiene che la sparatoria sia avvenuta all’esterno sulla 16th Street, dove dozzine di cartelli blu sono stati posizionati lungo il vialetto e ai lati della 16th Street tra le strade L e K. .

“Sembra che sia fuori e sulla strada”, ha detto Lester.

Nessun sospetto è stato arrestato e la polizia chiede l’aiuto del pubblico per determinare cosa possa aver scatenato la violenza. Lester ha detto che la polizia non sa se ci sia stato più di un tiratore.

Lester ha detto che il dipartimento sta cercando suggerimenti e video dal pubblico e ha pubblicato il codice QR sulle pagine dei social media dell’agenzia per consentire al pubblico di condividere qualsiasi informazione.

“Sapevo che non erano fuochi d’artificio”

Corey Everett, 25 anni, ha detto che era al Mix all’inizio di lunedì quando ha sentito diversi spari.

“Qualcuno ha detto che erano fuochi d’artificio, ma sapevo che non erano fuochi d’artificio”, ha detto Everett. “La gente correva. Ero un po’ spaventato, ma a causa dei due mesi non avevo molta paura. Questo è già successo.

Everett, che era sul posto alle 6 del mattino mentre cercava di portare la sua auto fuori dall’area transennata, ha detto che la polizia è arrivata quasi immediatamente.

“Sono arrivati ​​rapidamente, molto rapidamente”, ha detto Everett, un fattorino che stava festeggiando il compleanno di un amico al club domenica sera.

Everett ha detto che pensava che la sparatoria fosse avvenuta all’interno del club, che aveva sentito “solo un big bang”. Sii, sii, sii.”

Everett ha detto che lui e il suo amico erano al secondo piano del club e sono corsi sul retro quando la sicurezza ha detto loro di sedersi dietro i tavoli.

Alla fine, tutti i membri del club sono stati fatti uscire dalla porta sul retro, ha detto.

LS_Shooting_212.jpg
I palloncini di compleanno mostrano segni di celebrazione mentre la polizia di Sacramento indaga sulla scena lunedì fuori dal nightclub Mix nelle strade 16 e L nel centro di Sacramento, dove sono state uccise diverse vittime. È stata la seconda sparatoria di massa nel quartiere dei divertimenti della città in tre mesi. Lezlie Sterling lsterling@sacbee.com

Bill Keel, un residente di Land Park che era fuori per un giro in bicicletta lunedì mattina, si è rivolto alla stazione di polizia per chiedere cosa fosse successo e ha detto che sparatorie come quella di lunedì non lo dissuadono dalle sue corse regolari.

“Non puoi controllarlo”, ha detto Keely. “Cerca di essere il più attento possibile. Ma non puoi lasciare che queste persone governino la tua vita.

Segue una sparatoria 3 aprile sparatoria tra bande in centro sei persone sono state uccise e ferite 12. Tre sospetti, i fratelli Smiley e Dandrae Martin e Mtula Payton, devono affrontare l’omicidio e altre accuse in relazione all’incidente.

“Che si tratti di una sparatoria di massa o di un conflitto che si conclude con la morte, la causa principale è la stessa”, ha affermato il sindaco di Sacramento Darrell Steinberg. “La proliferazione delle armi e la mancanza di un adeguato supporto per la salute pubblica e mentale nel nostro Paese significa che più persone sono armate e pronte a premere il grilletto. Lo sappiamo tutti.

“Appoggio pienamente il nostro nuovo capo della polizia, Kathy Lester, mentre inizia a forti sforzi per togliere le armi dalla strada e collaborare con le organizzazioni della comunità intervenire prima che qualcuno spari. Invito inoltre gli elettori ei funzionari eletti a tutti i livelli di governo a considerare la violenza un’arma in un’emergenza che richiede una risposta immediata ed efficace.

LS_Shooting_029.jpg
I segni delle prove possono essere visti nelle strade 16th e K nel centro di Sacramento dopo la sparatoria di lunedì che ha causato “molteplici” vittime. Lezlie Sterling lsterling@sacbee.com

LS_Shooting_327.jpg
Un agente di polizia di Sacramento guida le auto attraverso un cordone di polizia nelle strade 15th e L a Sacramento lunedì mentre indagano sulla scena di una sparatoria fuori dal nightclub Mix nelle strade 16th e L nel centro di Sacramento. Lezlie Sterling lsterling@sacbee.com

Joe Davidson di The Bee ha contribuito a questa storia.

Questa storia è stata originariamente pubblicata nel 2022 4 luglio 5:41

Storie correlate dal Sacramento Bee

Foto del profilo di Sam Stanton

Sam Stanton lavora con The Bee dal 1991. e ha coperto una varietà di argomenti tra cui politica, diritto penale e ultime notizie.

Leave a Comment